The Legend of Tarzan: Alexander+Margot i perfetti Tarzan e Jane!

Buongiorno divoratori e divoratrici di film anche d’estate ūüôā come ogni venerd√¨ vi segnalo e recensisco un film (o telefilm) che ho appena visto. Quest’oggi vi parler√≤ di uno dei film che vi avevo citato nel mio¬†articolo dedicato alle calde uscite di luglio al cinema: The Legend of Tarzan, con Alexander Skarsg√•rd e Margot Robbie nei panni di Tarzan & Jane!

Titolo originale: The Legend of Tarzan

Titolo italiano: The Legend of Tarzan

Regia di: David Yates

Distribuzione: Warner Bros

Uscita italiana: 14 luglio 2016

Cast: Alexander Skarsgård, Margot Robbie, Samuel L. Jackson, Christoph Waltz.

Trama:¬†Sono passati molti anni da quando l’uomo, una volta conosciuto come Tarzan ha lasciato la giungla africana per tornare ad una vita imborghesita come John Clayton III, Lord Greystoke, con al suo fianco l’amata moglie Jane. Invitato a tornare in Congo per servire da emissario commerciale del Parlamento, ignora di essere una pedina in una convergenza mortale di aviditaŐÄ e vendetta ordita dal capitano belga Leon Rom. Ma coloro che sono dietro il complotto omicida non hanno idea di cosa stanno per scatenare.
 
“The Legend of Tarzan” √® il sequel della storia che tutti noi conosciamo: Tarzan (Alexander Skarsg√•rd) ha abbandonato il Congo dopo essersi innamorato della bella e coraggiosa Jane, si sono sposati e si sono trasferiti in Inghilterra. Ora viene chiamato con il suo vero nome: Lord Greystoke, ossia John Clayton III, ma la sua identit√† come Tarzan rimane forte e lui la sente incombere, come sua moglie Jane (Margot Robbie), giorno dopo giorno. Dietro i bei vestiti e le buone maniere, lui rimane l’uomo che √® stato allevato e cresciuto dagli animali della foresta.¬†Incitato dal dottor George Washington Williams (Samuel L. Jackson), che vuole capire in che misura il Belgio sia partecipe al tema schiavit√Ļ, e con la conseguente richiesta di Jane, nonostante il suo primo “No”, decide che √® il momento¬†di “tornare a casa”.
Alexander Skarsgard l’abbiamo conosciuto nella serie tv “True Blood” e il suo Tarzan √® molto simile al suo ex personaggio, affascinante e sexy, a parte che qui – fortunatamente – non ha sete di sangue, ma sete di vendetta e giustizia.
Ad accompagnarlo c’√® la bellissima Margot Robbie che io ho conosciuto e amato al fianco di Leo DiCaprio nel film “Wolf of Wall Street”, e che non vedo l’ora di vedere nel film¬†DC comics¬†“Suicide Squad”nei panni di¬†Harley Quinn.
Il film procede raccontandoci il presente di John Clayton e Jane Porter, con qualche flashback del ns. Tarzan nel passato che lo ha reso ci√≤ che lui oggi √®.¬†Citando Jane: “Qualsiasi uomo fa l’ impossibile, per salvare la donna che ama… e mio marito non √® un uomo qualsiasi!”

¬†A me questo film √® piaciuto molto, grazie alle interpretazioni dei due protagonisti¬†e anche all’ironia che contraddistingue spesso i personaggi di Samuel L. Jackson; ho apprezzato anche la stronzaggine del cattivo della situazione, interpretato da Christoph Waltz gi√† visto in “Come l’acqua per gli elefanti”, “Bastardi senza gloria” e tanti altri film.
Forse l’unica pecca della pellicola √® stata la computer grafica, che ha reso alcune scene come se fossero di un videogioco, per√≤ nel complesso questo film lo consiglio.
E come dico spesso, gli addominali del protagonista valgono il prezzo del biglietto ūüėČ
Cosa ne pensate della storia di Tarzan che ci hanno sempre raccontato da piccoli/e, e della nuova storia che il regista Yates ci narra in questa pellicola estiva?
Restate sintonizzati/e perch√® i miei prossimi due articoli saranno puramente estivi, saranno dedicati ai film e ai telefilm da gustare in questo periodo! ūüėČ
Al prossimo venerdì,
Gina.

You may also like

2 comments

  1. Condivido in tutto e per tutto il tuo entusiasmo e apprezzamento.
    Alexander l’ho trovato pressoch√© identico al Tarzan di Walt Disney, sia in termini estetici sia caratteriali, il che non poteva che dare soddisfazione ad un’inguaribile appassionata di cartoni animati.
    Margot Robbie ho gi√† avuto modo di conoscerla bene nella splendida serie TV “Pan Am” (purtroppo troncata alla prima stagione, ma ti consiglio in ogni caso di cercare i DVD, perch√© merita davvero!), per poi ritrovarla in un ruolo minore nella commedia romantica “Questione di tempo”.
    Ecco ho trovato tutto quello speravo e anche di pi√Ļ, a partire dall’ambientazione storica costruita in modo credibile. La leggenda di Tarzan ha assunto un lato molto realistico.

    1. “Pan Am” √® una serie tv che ho amato e mi domando come mai l’abbiano cancellata dopo una sola stagione ūüôĀ
      Io Margot, invece, l’ho conosciuta accanto a DiCaprio in WOWS; ho scoperto solo dopo che aveva partecipato anche in “Questione di tempo”, film che ho adorato. Grazie per il tuo commento!

Rispondi