Lucifer: il Diavolo veste… firmato.

Salve telefilm addicted! Eccomi qui con un nuovo articolo dedicato ad un telefilm che sto seguendo da poco, ma che mi ha preso tantissimo. Di solito non prediligo il “genere” di personaggio che vi andrò a presentare, ma per lui – e per il suo accento anglosassone – farò un’eccezione…

Lucifer è una serie televisiva del 2016 ideata per la Fox. La serie è la trasposizione televisiva del fumetto ‘’Lucifer’’ della Vertigo con protagonista il personaggio, appunto, di Lucifero.

Trama: Lucifer – il Diavolo o Il Signore degli Inferi, per intenderci – è annoiato ed infelice, decide di abdicare ed abbandona così il suo regno, insieme all’alleata Maze, per trasferirsi a Los Angeles, la “Città degli Angeli”, dove gestisce il proprio locale, Lux. Dopo la morte di una pop star sua amica, Lucifer decide di indagare insieme alla polizia. L’indagine è portata avanti dalla detective Chloe Decker, la cui anima è l’unica non soggetta al “fascino del Diavolo” e quindi dallo stesso Lucifer. Sebbene “invitato” dall’angelo Amenadiel suo fratello a tornare nel Regno e criticato da Maze, suo amica demone, circa i suoi sentimenti “un po’ troppo terrestri” Lucifer continuerà a collaborare con Chloe nei vari casi di omicidi, cercando anche di scoprire i segreti della ragazza, affezionandosene così e andando in terapia da una psicologa affascinata dal suo essere diabolico.

Info serie tv

1L2TfoUTitolo: Lucifer

Prima tv USA: 2016 (Fox)

Prima tv Italia: prossimamente

In produzione: Sì

Genere: Fantastico/drammatico/horror/azione

Stagione/i: 1

Episodi: 13

Durata: 42 minuti/episodio

Personaggi principali

Tom Ellis: Lucifer Morningstar; Lauren German: Chloe Decker; Lesley-Ann Brandt: Maze; D. B. Woodside: Amenadiel; Kevin Alejandro: Dan; Rachael Harris: Dr. Linda Martin; Scarlett Estevez: Beatrice “Trixie”.

Geniale. Questo telefilm è assolutamente geniale!

Era da un po’ di tempo che non ero così entusiasta di una serie tv e ne sono sorpresa. Sì perché, come ho detto nell’introduzione, di solito non sono affascinata da personaggi “cattivi” (con eccezione di Klaus di “The Originals”), ma Lucifer ha una marcia in più.

Io in pratica… LO AMO!

L’ironia e l’intelligenza che hanno utilizzato nella caratterizzazione di questo personaggio è diversa dalle altre e non scontata: è da un po’ di tempo che non trovo queste caratteristiche in altri personaggi delle svariate serie tv che seguo.

Il personaggio di Lucifer è davvero cattivo, ovviamente lui E’ il diavolo e si comporta di conseguenza. Eppure Lucifer non crea avvenimenti di cattiveria fini a se stessi, non utilizza la malvagità senza uno scopo: lui è un punitore, punisce chi ha fatto del male “senza motivo” ed in questo caso scopre e castiga chi è responsabile di omicidio, lui principalmente odia chi porta via la vita ad un innocente.

Tom Ellis – l’attore che interpreta Lucifer – ha uno sguardo, un’ironia, un’accento english che ti fanno letteralmente perdere la testa e pendere dalle sue labbra: incarna perfettamente questo personaggio spregiudicato, sensuale ed accattivante, esattamente come “il diavolo telefilmico” dovrebbe essere. Intendiamoci che questo genere di personaggio è frutto di pura e semplice immaginazione, ma come ogni opera di fantasia riesce a farti staccare la spina dal mondo vero senza alcun problema.

A parte la figaggine di Lucifer come hombre… 😉

a rendere vincente, secondo il mio punto di vista, questa serie tv sono le storie narrate: se amate “CSI” o “Senza traccia”, non potrete non amare anche “Lucifer”. Le storie narrate appartengono al filone del poliziesco e le indagine sugli omicidi sono degne del loro produttore esecutivo, ovvero Jerry Bruckheimer.

Infine, se il Diavolo fosse come il protagonista Lucifer Morningstar (eh già, il suo cognome è “Stella del mattino”) credo che il mondo sarebbe leggermente migliore 😀

E voi siete stati/e catturati/e dal fascino di questa serie tv, fiammante ed originale?

Diabolicamente vostra,

Gina.

You may also like

5 comments

  1. Completamente d’accordo con te! Amo questa serie televisiva e sinceramente non capisco chi la critica è ovvio che non racconta la vera storia, ma anzi la serie tv è basata su un fumetto!
    Adoro Tom ha un accento WOW!….. e già shippo la coppia che formano lui e la detective.

Rispondi