“Paper Princess” di Erin Watt – Recensione

Review of: Paper Princess
book by:
Erin Watt
Price:
€14.90

Reviewed by:
Rating:
5
On Maggio 30, 2017
Last modified:Luglio 5, 2017

Summary:

Ella è una ragazza bella tosta che si trova senza la madre. Anche se minorenne riesce a cavarsela con qualche lavoro e a gestire da sola la propria esistenza. Un bel giorno però nella sua vita piomba Callum Royal, il migliore amico del padre che le dà una notizia sconvolgente: è il suo tutore legale ed Ella dovrà trasferirsi a casa sua e vivere con lui e i suoi 5 figli maschi. In questa enorme casa incontrerà uno dei figli di Callum, Reed. Tra di loro non scorrerà buon sangue, ma forse conoscendosi un po' di più le cose cambieranno.

Buongiorno fanciulle <3

Oggi vi parlo di un romanzo che tutte quante stavamo aspettando con trepidazione e che finalmente ho avuto la grande possibilità di leggere. Oggi esce “Paper Princess”, il primo capitolo della serie “The Royal” di Erin Watt. Questa storia avrà deluso le mie aspettative, oppure no? Per scoprirlo rimanete con me…

Titolo: Paper Princess

Serie: The Royal Series #1

Autore: Erin Watt (Elle Kennedy e Jen Frederick)

Editore: Sperling & Kupfer

Data di pubblicazione: 30 maggio 2017

Prezzo cartaceo: €14,90

Prezzo ebook: €8,99

Genere: New adult

Trama: A diciassette anni, Ella Harper ha già imparato a sbrigarsela da sola. Sempre in fuga, dalle difficoltà economiche e dagli uomini sbagliati di sua madre, si è districata tra mille lavori per riuscire a far quadrare i conti, studiare e costruirsi un futuro migliore. Finché, un giorno, nella sua vita compare un certo Callum Royal. Distinto ma deciso, nel suo costoso abito di sartoria, dice di essere il migliore amico del padre, che lei non ha mai conosciuto, nonché il suo tutore legale. In quanto tale, sarà lui d’ora in poi a sostenere le spese per il suo mantenimento e la sua istruzione, a patto che Ella accetti di vivere con lui e i suoi cinque figli. Ella sa che il sogno che Callum Royal sta cercando di venderle è sottile come carta. Ed è diffidente e furiosa. Ma ancora di più lo sono i fratelli Royal. Easton, Gideon, Sawyer, Sebastian e… Reed. Magnetici e pericolosi, non mancano di farla sentire un’intrusa: lei non appartiene, e non apparterrà mai, alla loro famiglia. E a nulla valgono i tentativi pacificatori di Callum. Ella però non è certo il tipo che si lascia intimorire, e le scintille a casa Royal non tardano ad arrivare. Soprattutto dopo un bacio rubato, che innescherà un’inarrestabile spirale di rabbia, gelosia e desiderio. Per non scottarsi, Ella dovrà imparare presto le regole del gioco…

“Il suo respiro cambia in modo quasi impercettibile, ma lo sento. Ho il cuore in gola e il sangue comincia ad affluirmi in posti che assolutamente non voglio vengano associati a Reed Royal. “Stai giocando un gioco pericoloso” dice con voce roca. Come se non lo sapessi. Tuttavia, non posso permettere a Reed di accorgersi dell’effetto che mi fa. Gli levo la mano di dosso, chiudendola a pugno. “Non conosco altro modo in cui giocarlo.”

Recensione

Nel caso vi steste chiedendo se questo romanzo mi sia piaciuto vi dico: ASSOLUTAMENTE SI! Ho letteralmente amato questa storia. L’ho aspettata tantissimo e dopo averne sentito parlare più che bene non vedevo l’ora di gettarmi a capofitto nella lettura! Questo romanzo rappresenta al cento per cento quello che cerco in uno young adult, quello che voglio leggendo una storia con una trama del genere. Non cambierei proprio nulla, perché tutti i dettagli, tutte le situazioni descritte, hanno portato il racconto ad essere perfetto così com’è.

La nostra protagonista si chiama Ella ed è veramente una tipa tosta. Ancora minorenne riesce a sopravvivere con le sue sole forze dopo aver perso la madre. Si mantiene, va a scuola e ha un peso enorme da portare sulle proprie spalle proprio perché sola, con nessuno al mondo che la possa aiutare. Un bel giorno però nella sua vita piomba Callum Royal, il migliore amico del padre che le dà una notizia sconvolgente: è il suo tutore legale ed Ella dovrà trasferirsi a casa sua e vivere con lui e i suoi 5 figli maschi. Inutile dirvi che i figli sono dei figaccioni, vero? Ci sareste arrivate comunque, lo immaginavo (eheh 😉 ).
Se all’inizio quest’idea terrorizza Ella, abituata a darsi da fare e non a rimanere con le mani in mano tutto il giorno, piano piano riesce a seguire le regole di casa Royal pur rimanendo sempre la stessa.
I figli, soprattutto Reed Royal – che sembra essere il capobranco del gruppo – la prendono di mira sin dall’inizio. La provocano, la umiliano, le fanno proprio di tutto, ma la nostra Lei non si farà di certo mettere i piedi in testa e vi assicuro che ne vedrete delle belle! Tiferete per Ella e quando riuscirà a mettere a segno ogni singolo colpo gioirete insieme a lei. Ella inizia questa convivenza e si troverà sempre più vicina a Reed. Ma l’odio può trasformarsi in amore? E se per Reed fosse tutto uno stupido gioco? Ovviamente io non posso dirvi nulla, dovete leggere la storia per scoprirlo…

Finalmente si toglie gli occhiali e mi fissa. Mi si chiude la gola.
“Che c’è?”
Prende tra le dita una ciocca dei miei capelli. Le sue nocche sono a pochi centimetri dal mio seno e mi ci vuole uno sforzo sovrumano per non arrendermi al suo tocco, per non premermi contro la sua mano.
“Credi davvero che sia Abby quella che non mi fa dormire la notte?”
“Non lo so” esito “Non vorrei che lo fosse.”

Questa storia mi ha fatto ridere, mi ha fatto commuovere e arrabbiare, ma è riuscita anche a farmi venire il batticuore in alcune situazioni. La penna della Watt è incredibile, perché riesce a tenere sempre alto il ritmo della narrazione. Non ci sono momenti alti e bassi nella storia, ma è un tornado di eventi che ti trascinano sino alla fine del libro. Armatevi di santa pazienza però, perché il finale vi lascerà appese; non vi sconvolgerà la vita, non lancerete il libro dalla finestra, ma proprio come me non vedrete l’ora di poter leggere il secondo capitolo per scoprire quello che succederà ai nostri amati personaggi.

Mi è piaciuto molto il personaggio di Callum. L’ho trovato un uomo premuroso e dolce verso Ella perché, anche se non ha nessun vincolo di parentela, la vuole aiutare a tutti i costi. È un padre che ha sofferto molto nella vita e non ha ancora superato un dolore grande che l’ha messo al tappeto. Sono sicura che piacerà anche a voi, perché anche se ricco è una persona generosa e umile.

Ella e Reed infine sono un mix esplosivo e anche se potrebbero sembrare totalmente opposti non lo sono, poiché entrambi hanno sofferto molto nella vita, sono arrabbiati con il destino e sono entrambi belli tosti. Non si fanno mettere in difficoltà da nessuno. Sono più simili di quanto si possa immaginare.

Che dire di più ragazze? Questo romanzo merita tutte le 5 stelline. Credo si possa definire uno dei libri dell’anno perché le autrici hanno fatto proprio centro! Non vedo l’ora di leggere il secondo capitolo della serie – che uscirà il 27 giugno e s’intitolerà “Paper Prince” (trovate l’anteprima qui) – perché questo mi ha lasciata leggermente appesa e con la voglia immensa di scoprire cosa accadrà alla nostra Ella e ai Royal.
Voi avete intenzione di leggerlo? Spero di sì perché vedrete che vi piacerà moltissimo!

“A un certo punto della mia vita, ho iniziato a pensare che se avessi superato una brutta esperienza o una determinata giornata storta, domani sarebbe stato migliore, luminoso, più ricco di novità. E non ho mai smesso di crederci. Credo ancora che là fuori mi aspetti qualcosa di buono. Devo solo andare avanti finché arriverà il mio momento, perché, di certo, niente di tutto questo sarebbe accaduto se non ci fosse una luce alla fine del tunnel.”

Infine vi lascio il video di Ilaria, andato online sabato scorso, dove vi parla di questo libro così da potervelo gustare ancora di più!

COMPRA IL LIBRO QUI

Un bacio grande,

Erica

 

Ella è una ragazza bella tosta che si trova senza la madre. Anche se minorenne riesce a cavarsela con qualche lavoro e a gestire da sola la propria esistenza. Un bel giorno però nella sua vita piomba Callum Royal, il migliore amico del padre che le dà una notizia sconvolgente: è il suo tutore legale ed Ella dovrà trasferirsi a casa sua e vivere con lui e i suoi 5 figli maschi. In questa enorme casa incontrerà uno dei figli di Callum, Reed. Tra di loro non scorrerà buon sangue, ma forse conoscendosi un po' di più le cose cambieranno.

You may also like

2 comments

Rispondi