“Guarda dentro me” di Carmen Bruni – Recensione

Review of: Guarda dentro me
Book by:
Carmen Bruni
Price:
€16,90

Reviewed by:
Rating:
4
On Aprile 5, 2017
Last modified:Luglio 17, 2017

Summary:

Quando Annabelle cammina per strada non passa certo inosservata. È abituata agli sguardi degli uomini, e persino delle donne, perché è bella da togliere il respiro. Peccato che ovunque vada crei scompiglio, come nella casa di Giorgia e del fratello Carlo, di cui diventa la nuova coinquilina. Convivere con lei infatti non è per niente facile, anzi può rivelarsi davvero snervante: è indisponente, distaccata e si trincera sempre dietro una corazza gelida e impenetrabile, in cui sentimenti ed emozioni non possono filtrare. E questo tutto a causa del suo difficile passato. Ma anche Carlo, gran latin lover all'apparenza solare e disponibile, ha i suoi lati oscuri e alle spalle brutte esperienze che lo hanno ferito nel profondo. Tra i due si scatena subito un'attrazione fisica sconvolgente. E, giorno dopo giorno, inizierà a nascere anche qualcosa di più, qualcosa di imprevisto per entrambi. Ammetterlo significherebbe per loro venire meno alle proprie convinzioni, ma non potranno comunque evitare di dar vita a un duello d'amore, fatto di stoccate maliziose, affondi audaci e fendenti letali...

Buongiorno fanciulle. <3

L’autrice di “Questione di cuore”, Carmen Bruni, è tornata con un nuovo appassionante romanzo, “Guarda dentro me”. Se amate i romance, non potete perdervi la recensione di questo romanzo tutto made in Italy.

Venite a scoprire la dolce storia di Carlo ed Annabelle.

Titolo: Guarda dentro me

Autore: Carmen Bruni

Casa Editrice: Fabbri Editori

Genere: Contemporary Romance

Prezzo cartaceo: € 16,90

Prezzo ebook: € 6,99

Trama: Quando Annabelle cammina per strada non passa certo inosservata. È abituata agli sguardi degli uomini, e persino delle donne, perché è bella da togliere il respiro. Peccato che ovunque vada crei scompiglio, come nella casa di Giorgia e del fratello Carlo, di cui diventa la nuova coinquilina. Convivere con lei infatti non è per niente facile, anzi può rivelarsi davvero snervante: è indisponente, distaccata e si trincera sempre dietro una corazza gelida e impenetrabile, in cui sentimenti ed emozioni non possono filtrare. E questo tutto a causa del suo difficile passato. Ma anche Carlo, gran latin lover all’apparenza solare e disponibile, ha i suoi lati oscuri e alle spalle brutte esperienze che lo hanno ferito nel profondo. Tra i due si scatena subito un’attrazione fisica sconvolgente. E, giorno dopo giorno, inizierà a nascere anche qualcosa di più, qualcosa di imprevisto per entrambi. Ammetterlo significherebbe per loro venire meno alle proprie convinzioni, ma non potranno comunque evitare di dar vita a un duello d’amore, fatto di stoccate maliziose, affondi audaci e fendenti letali…. Quanti colpi dovranno schivare prima di rendersi conto che, quando c’è di mezzo il cuore, non si tratta di vincere o perdere, bensì di sopravvivere?

 

Recensione

Molte di voi avranno letto “Questioni di cuore”, il precedente romanzo di questa fantastica autrice italiana. Se vi è piaciuto, allora non potete perdervi questa lettura, perché ritroverete tra i personaggi proprio Giorgia ed Alessandro. Se invece non avete letto il romanzo precedente, non temete, potete tranquillamente affrontare questa lettura, senza la paura che vi manchi qualche pezzo.

La storia ha come protagonisti Carlo ed Annabelle.

«È questa l’unica ricompensa che posso e voglio darti, Annabelle. Un bacio.» La sua voce vibrava come un foglio di carta mosso dal vento. «Lo vuoi?» […] «No» risposi secca. «Più che una ricompensa per me, lo sarebbe per te.»

Annabelle è una giovane donna con un passato difficile. Da piccolina è stata adottata, ma la sua nuova famiglia tutto è meno che un rifugio sicuro pieno d’amore. La madre adottiva l’ha sempre vista come un trofeo da esibire e proprio per questo sin da subito l’ha inserita nel mondo della moda. Il fratello Fabio non è proprio un fratello maggiore modello, è entrato in un brutto circolo vizioso dal quale non riesce, e non vuole, uscire. I rapporti con la sua famiglia adottiva sono molto freddi e la ragazza ha deciso di crearsi una propria vita lontana da loro. Vive in un alloggio insieme a Giorgia e Carlo.

Carlo è un insegnante di karate. È il classico playboy che miete vittime a suon di sorrisi e è convinto di non innamorarsi mai. Ha un pessimo rapporto con il padre, che li ha lasciati per crearsi una nuova famiglia.

Annabelle e Carlo si piacciono, si evitano, si provocano e si guardano senza avvicinarsi mai davvero, ma stanno solo rimandando l’inevitabile.

«Gentile?» Finalmente si degnò di spiaccicare parola. «Non si tratta di gentilezza. Non lo capisci o non lo vuoi capire Annabelle? […] Non faccio opere di carità, non agisco per pietà, non me ne frega niente di compiere buone azioni per finire in un ipotetico Paradiso.»

La loro storia vi coinvolgerà ed appassionerà. Sarete spettatori consapevoli di un destino inevitabile.

Entrambi i protagonisti hanno il loro bel bagaglio che si portano dietro. Le esperienze della vita, molto differenti tra loro, li hanno portati ad essere freddi e cinici nei confronti dell’amore. Sono molto simili, fragili e duri allo stesso tempo. La fiducia sarà fondamentale nel loro rapporto e, per due che hanno un’enorme paura di essere abbandonati, anche il minimo fraintendimento potrebbe mandare tutto all’aria.

“Prima o poi avrei commesso un altro errore e lo avrei allontanato ancora un po’, poi un altro po’, fino a perderlo definitivamente. Era così che funzionavo. E non sarei cambiata perchè mi stavo innamorando, potevo solo cercare di prolungare quella parvenza di tranquillità. Il mio sprazzo di vita felice aveva le ore contate. Lo sapevo.”

A questo romanzo do 4 stelline. Mi è piaciuta davvero molto la trama ben costruita. I personaggi sono il punto di forza di questo romanzo. I dialoghi ed i battibecchi tra Annabelle e Carlo sono fantastici e non si vorrebbe che finissero mai. La lettura è una sorta di viaggio alla scoperta di sè. Le fragilità, le paure, le convinzioni radicate nell’animo di ognuno di loro si scontreranno con emozioni inaspettate e con un sentimento difficile da contrastare: l’amore.

L’unica cosa che non mi ha convinta al cento per cento è stata che una parte della storia, per i miei gusti, è andata un po’ a rilento. Per una piccola porzione di libro avrei preferito un ritmo più veloce.

Mi ha davvero coinvolta la storia di Annabelle e, il suo reagire ed il voler essere qualcosa di buono per bambini che incontrano il suo stesso destino, mi ha conquistata. Spesso si rischia di farsi risucchiare dalle difficoltà che la vita ci presenta, ma se ci si arrende ad esse difficilmente la vita potrà presentarci qualcosa di positivo e se lo farà, si rischierà di non rendersene neanche conto.

“Ero stata stupida. Avevo passato anni a nascondermi dietro una corazza per timore di lasciarmi travolgere dalla felicità. Temevo la felicità. E invece vale la pena anche di soffrire. Perchè se soffri significa che almeno una volta sei stato felice. E sai riconoscere un’altra felicità quando arriva.”

Ragazze, se vi piacciono i romance dove la tensione tra i protagonisti è alle stelle, dove i battibecchi vi faranno desiderare che ce ne siano altri, dove l’amore è una forza superiore contro cui i demoni personali combattono strenuamente, allora non potete perdervi questo romanzo.

Per me Carmen Bruni ha di nuovo fatto centro, fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti. 🙂

A presto.

Federica.

 

Aquista il romanzo QUI

Quando Annabelle cammina per strada non passa certo inosservata. È abituata agli sguardi degli uomini, e persino delle donne, perché è bella da togliere il respiro. Peccato che ovunque vada crei scompiglio, come nella casa di Giorgia e del fratello Carlo, di cui diventa la nuova coinquilina. Convivere con lei infatti non è per niente facile, anzi può rivelarsi davvero snervante: è indisponente, distaccata e si trincera sempre dietro una corazza gelida e impenetrabile, in cui sentimenti ed emozioni non possono filtrare. E questo tutto a causa del suo difficile passato. Ma anche Carlo, gran latin lover all'apparenza solare e disponibile, ha i suoi lati oscuri e alle spalle brutte esperienze che lo hanno ferito nel profondo. Tra i due si scatena subito un'attrazione fisica sconvolgente. E, giorno dopo giorno, inizierà a nascere anche qualcosa di più, qualcosa di imprevisto per entrambi. Ammetterlo significherebbe per loro venire meno alle proprie convinzioni, ma non potranno comunque evitare di dar vita a un duello d'amore, fatto di stoccate maliziose, affondi audaci e fendenti letali...

You may also like

Rispondi