Il red carpet agli Oscar 2017!

Buongiorno ragazze!

Eccoci giunte all’ultimo appuntamento con il red carpet: quello più atteso e sfavillante… gli Oscar!

Mettetevi comode che dobbiamo analizzare alcuni tra i look più belli sfoggiati dalle star sul red carpet!

Piccola premessa: probabilmente farò riferimento ai look che abbiamo visto ai Golden Globes ed ai Sag Awards, cliccate sui link se volete ripassarli. 🙂

Non mi dilungo sulla fase storico-culturale degli Academy Awards perché la conosciamo tutte. L’edizione di quest’anno, presentata da Jimmy Kimmel, rimarrà nella storia per la figuraccia dell’assegnazione sbagliata del premio al miglior film, consegnato in un primo momento a “La La Land” invece che a “Moonlight”.

(Per parte dedicata ai film che hanno vinto (e non) ci penserà oggi pomeriggio Gina nel suo articolo del venerdì.)

Ora, però, concentriamoci sulla fase precedente ai premi… il red carpet! Anche in questa occasione non è stato difficile notare la presenza di alcune tendenze riguardanti i colori, i materiali e la linea dei meravigliosi abiti.

BIANCO

Vi ricordate che nei precedenti red carpet avevo bocciato praticamente tutti gli outfit che consistevano in abiti bianchi? Questa volta inversione di tendenza. Andiamo a vedere perché e chi l’ha scelto:

NAOMIE HARRIS in Calvin Klein. Scelta azzardata per la bellissima attrice britannica; l’abito, un tubino lungo fino a sotto il ginocchio, presenta un taglio geometrico sotto il seno ed uno strascico dietro, anch’esso molto geometrico, che lo rende molto elegante. Il tessuto è molto luminoso, probabilmente è decorato da paillettes tono su tono. Curiosa la scelta del sandalo giallo impreziosito da pietre che richiamano i bellissimi gioielli firmati Bulgari. Il beauty look è semplicissimo, capelli lisci con riga in mezzo (vi ricorderete che a me non piacciono molto), mentre per il make up ha scelto un incarnato perfetto con un tocco di blush pesca ed uno smokey eye molto naturale sui toni del rosso mattone; per le labbra un semplicissimo gloss trasparente. Io trovo che lei sia bellissima e anche la scelta mi è piaciuta, anche se non era ai livelli dei Golden Globes. Nel complesso merita un 8.

KARLIE KLOSS in Stella McCartney. L’abito bianco della stilista britannica è un sogno. Semplicissimo, geometrico, sta a pennello sul fisico da urlo della modella (non che sia difficile). Da notare il fiocco azzurro portato da molte star in favore dei diritti civili come segno di protesta nei confronti del Presidente Trump. La semplicità dell’abito è contrapposta all’importanza dei gioielli Nirav Modi, che non sono passati inosservati. Il beauty look è quello che sceglie spessissimo Taylor Swift – quanto si assomigliano, tra l’altro?! – incarnato ed occhi luminosi, labbra rosso acceso e blush ben marcato. I capelli sono sciolti in morbide onde stile vecchia Hollywood. Il look è sicuramente da 8 e mezzo.

CHRISSY TEIGEN in Zuhair Murad. Anche la moglie di John Legend, particolarissima modella, ha scelto un abito bianco, anzi color crema, impreziosito da dettagli luminosi color champagne. Il vestito è molto bello, con le maniche lunghe, la cintura in vita ed il tessuto così leggero. A me piace tantissimo. Perfetto l’abbinamento degli orecchini pendenti Lorraine Schwartz dello stesso colore delle decorazioni e della clutch lucida. Il make up viso non mi fa impazzire, lo vedo un po’ troppo marcato, per gli occhi ha scelto i toni del marrone, perfetti con la carnagione ed il colore dei capelli. Questi ultimi sono raccolti molto semplicemente sulla nuca e lasciano cadere due ciuffi sul davanti, molto anni ‘90. Nel complesso credo sia un look da 8.

Photos by: David Fisher/Rex/Shutterstock

ORO E NERO

Rimaniamo in tema di abbinamenti di colore con la scelta fatta da tre splendide attrici di ricorrere al duo oro e nero (mi sembra di sentire Giorgia che canta Oroneroooo nella mia testa) 🙂

EMMA ROBERTS in Armani Privé. Tra i look più amati l’altra notte durante la diretta, sicuramente quello made in Italy scelto dalla giovane attrice. L’abito è costituito da un corpetto nero con una fascia molto alta in vita e da una gonna color champagne formata da tre balze abbastanza ampie. A me non fa impazzire la parte inferiore, ma non posso dire che non sia un abito bello! Passiamo ora alla parte dolente…non mi piace per nulla con questo colore di capelli!!!Trovo che strida moltissimo con la carnagione che ha e con la scelta del rossetto rosso fuoco. Per me è no. Molto bello invece il make up occhi che le dona uno sguardo molto sexy. Le dò un 7, solo perché ad Armani non si può dare di meno.

MICHELLE WILLIAMS in Louis Vuitton. L’abito ha lo stesso concept di quello appena visto: corpetto nero, in velluto e scollatissimo, allacciato dietro al collo e gonna ora luminosissima. Non so se mi piace, non riesco proprio a capirlo; forse lo vedo un po’ spoglio abbinato ad un capello così corto e ad orecchini non pendenti. Secondo me sarebbe stata utile una pochette nera per completare il look. Il make up è praticamente impercettibile ed i capelli non mi piacciono. Diciamo che aveva le potenzialità, ma era incompleto; per questo motivo si merita un 6.

HALLE BERRY in Atelier Versace. Anche la bellissima attrice afro-americana sceglie l’accostamento di questi due colori per il suo abito monospalla firmato Versace. Il vestito le sta d’incanto, vi ricordo che Halle Berry ha 50 anni già suonati, portati benissimo. Sul fondo si possono notare frange, tema molto presente quest’anno sul red carpet. Ma concentriamoci sulla cosa che ha fatto più discutere: la scelta di portare i capelli riccissimi in stile afro; a me piace moltissimo! La trovo bella e naturale. Praticamente acqua e sapone anche il make up, toni del marrone sugli occhi e labbra nude. Promossa, 8.

Photos by: David Fisher/Rex/Shutterstock

FRANGE E PIUME

Come vi ho detto poche righe fa, anche le piume e le frange sono state protagoniste di questo red carpet. Vediamo chi le ha scelte.

OCTAVIA SPENCER in Marchesa. La candidata all’ Oscar Octavia Spencer ha scelto un abito grigio perla di Marchesa. Rispetto ad altri red carpet mi piace molto di più; l’abito si adatta alla corporatura robusta senza farla sembrare eccessiva; è composto da un corpetto plissettato e da una gonna a vita alta su cui sono applicate queste frange/piume tono su tono. Forse sarebbe stato meglio avere almeno una manica a tre quarti. I capelli invece non mi piacciono, troppo schiacciati; al contrario il make up occhi penso le stia bene. Nel complesso merita un 6 e mezzo.

SOFIA BOUTELLA in Chanel. L’abito in questione è l’esasperazione del concetto di piume; composto da un abito a sottoveste argento tutto luccicoso lungo fino a sotto il ginocchio, da cui parte una cascata di piume bianche. Ricorda moltissimo quello di Katy Perry ai Grammys! Capelli sciolti con morbidissime onde e frangetta cortissima. Make up occhi semplice, con eyeliner nero molto marcato e labbra nude. Non mi convince, le dò solo 7.

OLIVIA CULPO in Marchesa. Anche la Culpo sceglie un abito grigio di Marchesa, che richiama moltissimo gli anni ‘20. Scollatura profonda e gonna stretta a balze, sottolineata dalla moltitudine di frange, anche in questo caso tono su tono. Mi piace molto la cinturina di velluto nero in vita che si abbina alla clutch. In tema anni ‘20 anche le scelte di uno smalto scuro e di capelli legati in una coda bassa, molto brillantinati ed attaccati alla testa. Il tocco originale? Il make up occhi sui toni del lilla…a me non piace! Voi che ne pensate? Nonostante questo merita almeno un 7 e mezzo!

Photos by: David Fisher/Rex/Shutterstock

VELLUTO

Abbiamo citato il velluto e, anche in questo caso, direi di collegarci a questo tema per dare uno sguardo ai prossimi abiti da sogno. Quest’autunno/inverno il velluto sta spopolando in ogni sua forma e, ovviamente, non poteva mancare nemmeno agli Oscar!

BUSY PHILIPPS in Elizabeth Kennedy. Cominciamo dalla migliore amica di Michelle Williams, l’antipaticissima Audrey dei tempi di Dawson’s Creek, che in quest’occasione ha scelto un abito a sirena di velluto verde scuro. Il vestito presenta due fasce semitrasparenti sul fronte che danno slancio alla figura, ma che per le decorazioni che hanno non mi piacciono per niente. Belli gli orecchini Lorraine Schwartz dello stesso tono di verde dell’abito. Per il beauty look ha optato per un capello sciolto e liscio ed un make up occhi molto bello e drammatico. In totale le dò 7.

BRIE LARSON in Oscar de la Renta. Trovo bellissimo l’abito in velluto nero scelto dalla Larson; un corpetto senza spalline con scollatura geometrica, ammorbidita dalla balza che corre sul fronte, lungo tutta la gonna. Belli anche in sandali Aquazzura che richiamano le stesse geometrie del corpetto. Sarebbe stato un look da podio se non fosse per questa orrenda acconciatura!Neanche dopo un’ora di Crossfit ho capelli così brutti e mosci…il tentativo onde anni ‘50 è sicuramente fallito. Si salva con un make up dall’incarnato perfetto, eyeliner molto semplice e rossetto rosso acceso. Ripeto, peccato per la chioma. 8.

TARAJI P. HENSON in Alberta Ferretti. Bellissima anche in questa occasione la Henson. L’abito in velluto, molto classico e pulito, ha un punto di blu notte stupendo. Il corpetto ha una scollatura che lascia libere le spalle e poi scende in una gonna a sirena con uno spacco vertiginoso sul davanti. Abbinati sandali e clutch di Jimmy Choo anch’essi in velluto blu. Molto bella anche la collana tempestata di diamanti di Nirav Modi. Per trucco e parrucco ha scelto un capello sciolto vaporoso, molto bello ed un make up che punta tutta l’attenzione sullo sguardo. Un po’ eccessivi, a mio parere, il contouring del décolleté e la pennellata di highlighter sulla coscia. Nel complesso però è un look da 8 e mezzo.  

Photos by: David Fisher/Rex/Shutterstock

MANICHE LUNGHE

Come già visto in altri red carpet, continua la tendenza che vede sfilare abiti a maniche lunghe. Ecco chi l’ha scelto per gli Academy.

GINNIFER GOODWIN in Zuhair Murad. L’attrice di OUAT ha scelto un abito rosso molto castigato dalle maniche lunghe ed il collo alto. Il vestito non mi piace per nulla, lo trovo troppo lavorato e demodè, oltre a farla sembrare completamente senza collo. Questa sensazione secondo me è amplificata dal taglio cortissimo di capelli, che non mi piace molto su di lei. Molto bello invece il make up occhi con uno smokey sui toni del marrone scuro che le allunga molto lo sguardo. Credo che sia un look da 5 e mezzo.

RUTH NEGGA in Valentino Haute Couture. Un abito molto simile al precedente, anche se meno lavorato e più elegante è stato scelto da Ruth Negga, candidata alla statuetta come migliore attrice. Nonostante lo trovi più fine rispetto al precedente, non posso promuovere nemmeno questo abito. Mi sarebbe piaciuto un po’ di più se non avesse avuto le maniche. Interessante la scelta di indossare un cerchietto nei capelli, ma non mi convince. Nemmeno il make up sui toni del rosso mi piace, troppo effetto pugno nell’occhio. Mi dispiace, ma anche lei si merita 5 e mezzo.

JESSICA BIEL in Kaufmanfranco. Anche Jessica Biel opta per la manica lunga, ma essendo un abito a sirena l’effetto è molto diverso. Mi piace molto questo look scintillante, anch’esso nei toni dorati che hanno spopolato questa edizione. Molto particolare la collana Tiffany con le piume dorate, non so se mi piace al 100%. Cosa invece che mi ha deluso moltissimo è il make up! Brutta questa linea di eyeliner che le invecchia lo sguardo da morire. Peccato! Anche l’acconciatura non mi fa impazzire, nonostante sia molto adatta a rendere giustizia alla collana. Comunque darle meno di 8 non è opportuno.

Photos by: David Fisher/Rex/Shutterstock

Ed eccoci giunte al momento più atteso…il podio con i 3 look che a me sono piaciuti di più!

MEDAGLIA DI BRONZO

NICOLE KIDMAN in Armani Privé. Dopo gli outfit discutibili sfoggiati ai Golden Globes ed ai Sag Awards ecco che la Kidman sfodera l’asso per l’evento più importante, vecchia volpe. Per questo look color champagne sceglie l’alta moda italiana…e fa benissimo! L’abito a sirena di Armani si intona perfettamente con la carnagione e la fa sembrare vestita solo di lustrini e decori. Molto bello il beauty look con le labbra rosse in primo piano, coordinate agli orecchini pendenti di diamanti (18 carati!) di Harry Winston. Capelli acconciati in uno chignon basso che lascia cadere un ciuffo sul davanti. Bella, 9!

Photo by Steve Granitz/WireImage

MEDAGLIA D’ARGENTO

EMMA STONE in Givenchy by Riccardo Tisci. Medaglia d’argento, anche se questa volta Emma Stone è ricoperta d’oro (statuetta compresa). Meraviglioso l’abito dorato con gonna a frange, anch’esso molto d’ispirazione anni ‘20 che ha sfoggiato sul red carpet; lo trovo perfetto per la vincitrice dell’Oscar come miglior attrice. Si sa, Emma è bellissima con tutto, ma quest’abito le sta proprio d’incanto. Il beauty look prevede i capelli sciolti, con morbide onde anni ‘50 ed un make up con rossetto rosso, blush marcato e trucco occhi molto sexy, ma non esagerato. Decisamente un 9 e mezzo!

Photo by David Fisher/REX/Shutterstock

MEDAGLIA D’ORO

VIOLA DAVIS in Armani Privé. Ovviamente non potevo non mettere sul gradino più alto la Davis, che come avrete capito era la mia favorita…il motivo per cui sono stata sveglia per guardare in diretta mentre riceveva l’agognata statuetta (alla terza candidatura!). Stupendo l’abito rosso di Armani che risalta molto, in contrasto alla carnagione scurissima  sta a pennello con il fisico statuario dell’attrice cinquantenne. Il vestito è molto semplice e presenta una scollatura intrecciata dietro il collo che lascia libere le spalle. Unici gioielli un bracciale in diamanti dorati ed orecchini intonati di Niwaka. La clutch invece stacca da tutto ed è sui toni dell’argento. Mi piace tantissimo il taglio corto sfoggiato in questa occasione, la ringiovanisce moltissimo. Per quanto riguarda il make up, ha scelto un incarnato perfetto ed uno sguardo in primo piano, con folte e lunghe ciglia finte. Gloss trasparente sulle labbra. La adoro! 10!

Photo by Steve Granitz/WireImage

Bene ragazze, eccoci giunte alla fine! Fatemi sapere nei commenti quali sono stati i vostri look preferiti e quelli che non vi sono piaciuti!

Io vi do appuntamento alla prossima stagione con i look da red carpet e alla settimana prossima con un nuovo post!

Buon weekend, vi abbraccio!
Babi

You may also like

Rispondi