“Tutte le stelle del cielo” di Angela Contini – Recensione in anteprima

book by:
Angela Contini
Price:
€5.90

Reviewed by:
Rating:
4
On Maggio 2, 2017
Last modified:Luglio 10, 2017

Summary:

Katherine e Kyle sono due ragazzi che si conoscono da quando avevano quattordici anni ma che si sono persi di vista per molto tempo. Solo dopo continui situazioni poco piacevoli il nostro Kyle è costretto dal padre a tornare nella sua vecchia cittadina, Pretty Creek. Qui incontrerà la nostra Lei e farà i conti con la sua vita e il demone che lo perseguita. Riuscirà a trovare la sua felicità?

Buongiorno lettrici!

Oggi è martedì, per cui preparatevi ad una super recensione! Vi parlerò del nuovo romanzo di Angela Contini, “Tutte le stelle del cielo”, in uscita per la Newton Compton il 4 maggio! Volete conoscere la storia di Katherine e Kyle? Allora continuate a leggere… 

Titolo: Tutte le stelle del cielo

Autore: Angela Contini

Editore: Newton Compton

Data di pubblicazione: 4 maggio 2017

Prezzo cartaceo: €5.90

Prezzo ebook: €3.99

Genere: Romanzo contemporaneo

Trama: La vita di Kyle Hawkins è alla deriva. Quando viene arrestato per guida in stato d’ebbrezza, possesso di stupefacenti e tentata violenza su una ragazza, il padre lo spedisce nel Vermont ad aiutare il nonno, che ha un negozio di fiori. La provincia è l’inferno per Kyle che, senza amici, va nell’unico bar della cittadina a ubriacarsi; ma è proprio lì che lavora Katherine Hutchinson, la vicina di casa del nonno con mille problemi, innamorata di Kyle da sempre. Sarebbe meglio per entrambi stare lontani, ma Kathy è ancora attratta dal ragazzino di quattordici anni a cui ha dato il primo bacio, mentre l’attaccamento di Kyle alla ragazza diventa un modo per scacciare i suoi demoni…

“Non servono cose straordinarie all’amore. Servono cose piccole, servono cose semplici. Quelle di cui nemmeno ti accorgi, ma che riempiono i tuoi giorni della rassicurante certezza che non sei solo. Mai.”

Recensione

Dovete sapere che di questa autrice lessi tempo fa (quando ancora era un self) il romanzo “Tutta la pioggia del cielo”, che mi aveva conquistata fino all’ultima pagina e diventato poi uno dei miei libri preferiti. Anche questo nuovo libro conferma il talento di quest’autrice nello scrivere una storia che trasmette mille emozioni al lettore, facendogli divorare pagine su pagine senza che nemmeno se ne accorga.

I protagonisti di questa storia sono Katherine e Kyle. Due ragazzi che si conoscono da quando avevano quattordici anni ma che si sono persi di vista per molto tempo. Solo dopo continui situazioni poco piacevoli il nostro Kyle è costretto dal padre a tornare nella sua vecchia cittadina, Pretty Creek, e a vivere per un anno col nonno. Per lui questo posto è l’inferno. Non ci sono locali in cui divertirsi, nulla di tutto quello che aveva nella sua precedente vita. Qui però, il nostro Lui si troverà a fare i conti con la sua vita e il demone che lo perseguita. Il personaggio che la Contini ci descrive è un uomo che ha perso se stesso e che per ritrovarsi deve toccare il fondo. Ci spiega, con la sua storia, che non si può salvare qualcuno che non vuole essere salvato. Nemmeno l’amore a volte riesce a ricucire un animo ferito o a risolvere un problema così grave, come scoprirete essere quello di Kyle, ma solo lui stesso può alzarsi e camminare a testa alta. L’amore può tendere la mano ed aspettare la persona alla fine del tunnel. Ecco cosa ci insegna questo romanzo.  Il personaggio di Kyle è intenso, ma lo amerete e tiferete per la sua rinascita.

Kathrine invece è una ragazza che ha dovuto farsi carico di moltissime situazioni poco piacevoli. È una madre single e in più deve curare la madre che soffre di una grave depressione. La sua vita non è facile, si divide tra lavoro e il figlio di pochi anni, per questo motivo ha dimenticato com’è sentirsi una donna prima di essere una madre e una figlia. Quando Kyle torna nella sua vita, l’amore che provava per quel ragazzino scontroso e sfacciato torna prepotente e le gonfia il cuore di gioia. Non sarà però facile gestire la situazione e, tra lasciare andare l’uomo che ama e cercare di trattenerlo, la nostra Kathy si troverà davanti ad una scelta difficile.

“Il dolore è sempre sincero. Si infila nella tua vita facendo un sacco di rumore. Lo riconosci sempre. E puoi cercare di combatterlo perché ti sfida a muso duro, se hai il grugno più cattivo del suo.”

Sicuramente questa è una storia con un certo peso, che ci racconta di persone, proprio come noi, che riescono ad affrontare i loro problemi, a percorrere col sorriso la strada della felicità dopo essere passati dall’inferno ed essere sopravvissuti. Il pov alternato riesce a farci immergere completamente nella storia così da vederla a 360°. Inoltre, mi è piaciuto molto leggere del passato di Kyle e Katherine e dei loro momenti insieme anche da piccoli.

È un romanzo che vi consiglio perché divorerete, amerete i dialoghi tra Kyle e Katherine. Questo è un libro che ci insegna ad affrontare determinati problemi sempre a testa alta e a non vergognarci delle nostre difficoltà.

Il precedente romanzo mi aveva fatto sognare ad occhi aperti, questo è riuscito ad emozionarmi moltissimo e ho trovato profondi i temi trattati. È una storia molto bella che mi rimarrà nel cuore e che ricorderò, per questo credo si meriti 4 stelline e mezzo. Non riesco a dargli 5 stelline perché è mezzo gradino sotto “Tutta la pioggia del cielo” che si è meritato il posto nei migliori del 2016. Credetemi però, questo romanzo merita tutti i soldi spesi per acquistarlo!

“Voglio dire, da quanto ci corriamo dietro? Quello che proviamo non è forse cresciuto insieme a noi, anche se a un certo punto abbiamo percorso strade diverse? Non lo so, credo che, se esiste il destino, noi due fossimo un progetto ben definito da sempre.”

COMPRA IL LIBRO QUI

Alla prossima recensione,

Erica

Katherine e Kyle sono due ragazzi che si conoscono da quando avevano quattordici anni ma che si sono persi di vista per molto tempo. Solo dopo continui situazioni poco piacevoli il nostro Kyle è costretto dal padre a tornare nella sua vecchia cittadina, Pretty Creek. Qui incontrerà la nostra Lei e farà i conti con la sua vita e il demone che lo perseguita. Riuscirà a trovare la sua felicità?

You may also like

4 comments

    1. Assolutamente sì Benedetta! L’autrice tratta temi profondi e importanti in un modo molto delicato. Una ragazza di 15 anni comprenderebbe l’importanza del messaggio che il romanzo vuole trasmettere.

Rispondi