Recensione “Perfect” di Alison G. Bailey

Buongiorno lettori! Sono Giulia e sto per parlarvi, ancora con le lacrime agli occhi, di un capolavoro, che ha lasciato dei segni indelebili sul mio cuore: Perfect di Alison G. Bailey *-*


717PDnwaEXLTitolo originale: Present Perfect
Editore: DeAgostini YA
Prezzo: € 14.90
Genere: YA\Na Romance\Drammatico
Voto: UN CAPOLAVORO 10\10
Trama: Può la vera felicità durare più di un attimo?
È quello che si domanda Amanda, diciotto anni e una vita di insicurezze, quando decide di rifiutare con ostinazione l’amore di Noah. Noah che è il suo migliore amico, la sua anima gemella, il suo cavaliere dall’armatura scintillante. Amanda sa che Noah potrebbe renderla felice, immensamente felice, ma sa anche che tanta felicità potrebbe non durare. E perdere Noah le spezzerebbe il cuore. Ecco perché preferisce rinunciare a lui, e all’illusione di un momento, piuttosto che vivere con il rimpianto di averlo perso per sempre. Per molto tempo Amanda e Noah si rincorrono, soffocando la passione che li divora, gettandosi a capofitto in storie sbagliate e avventure di una notte. Ma quando un tragico evento sconvolge la vita di Amanda, le cose cambiano. Costretta a lottare con tutte le proprie forze per ricominciare, la ragazza capisce che al mondo non esiste dono più prezioso di ogni singolo istante in cui possiamo respirare, correre, ridere e… amare. E si rende conto di non avere più nemmeno un secondo da sprecare. Perché, a volte, un solo attimo di felicità vale più di una vita intera.

 

 

Amanda…non puoi cambiare il passato…e gente come noi non sa se avrà un futuro. Il passato non esiste più. Abbiamo soltanto il presente. Il presente è perfetto, giovane cavalletta, perché RESPIRIAMO, CI MUOVIAMO, RIDIAMO, PIANGIAMO e ci SORPRENDIAMO quando troviamo qualcuno con cui creare un legame. Smetti di vivere nel passato, smetti di sprecare il presente.”

RECENSIONE *—-*
Avete presente quel momento in cui capite, fin dalla prima pagina, di avere tra le mani uno dei libri più emozionanti della vostra vita? Ecco, è ciò che è successo a me.
Perché “Perfect” è un capolavoro, un meraviglioso capolavoro che non dimenticherò mai. Uno di quei libri che ti fanno commuovere al solo pensiero dei protagonisti, uno di quei libri che ti insegnano e ti straziano.
Ho pianto, ho riso, mi sono infuriata, mi sono sentita parte della storia come non mi capitava da quando, anni fa, ho letto “Il Cavaliere D’Inverno” di Paullina Simons. Non ho parole, e questo è molto insolito per me. Posso solamente dirvi, con la più assoluta sincerità, che questo è uno dei libri più belli che abbia mai letto. Non riesco a smettere di pensarci.
L’amicizia tra Tweet(Amanda) e Noah è qualcosa di unico. È l’Amore con la A maiuscola, quel tipo di amore che ogni persona, anche solo una volta nella vita, ha sempre sognato.
Si conosco da quando sono bambini, sono nati ad un solo minuto di distanza l’uno dall’altra, e si amano fin dal principio. Ma Tweet non si sente abbastanza per lui, è convinta di non essere ciò di cui lui ha bisogno, anche se Noah non fa altro che dimostrarle e dirle quanto sia profondo il loro legame. Gli anni passano, ed è bellissimo vedere l’evoluzione dei personaggi, attraverso lo stile spettacolare dell’autrice. Entrambi i protagonisti si buttano a capofitto in storie sbagliate, in situazioni scomode, e tutto questo per cercare di dimenticarsi. Ma non ce la fanno. No. Perché sono due anime gemelle, due esseri umani impossibili da separare.

Noah mi posò la guancia sul petto, abbracciandomi forte.
“Non lasciarmi solo.” mormorò. “Ho bisogno di te, solo te. Non voglio stare con nessun altro, Tweet.”
Cominciò a tremare. La mia camicia si inzuppò di lacrime.
Lo strinsi a me e sussurrai “Sono qui. Non vado da nessuna parte.”
Ci addormentammo l’uno tra le braccia dell’altra.

Questo libro mi ha fatto comprendere, più a fondo, il concetto di Carpe Diem: Cogli l’attimo. Il presente è ciò che conta. Un secondo, un minuto, un istante che può cambiarci la vita è ciò che conta. E non bisogna avere paura di coglierlo.
Molte volte inseguiamo la perfezione, tralasciando i piccoli istanti. Ma la perfezione sta negli occhi di chi guarda.

La prima cosa che vidi fu un bellissimo ragazzo che mi sorrideva timidamente. Seguii il suo sguardo verso il basso. Teneva in mano una confezione di merendine al cioccolato, un vasetto di glassa e un cucchiaio di plastica.
“Ciao, amica mia. È fantastico che tu sia tornata” disse.
“È fantastico essere tornata.”

Ci sono stati momenti in cui non mi trovavo d’accordo con le scelte dei protagonisti, ma non cambierei comunque un virgola di questa incedibile storia. Tweet e Noah sono indimenticabili. Non c’è altra parola per descriverli.

All’improvviso scagliò un pugno sulla parete di fronte a me e gridò “Maledizione!!”. Sussultai e scoppiai a piangere. I suoi occhi perforarono i miei. “Si. Ho intenzione di farmela” disse lentamente, a bassa voce e a denti stretti. “Ho intenzione di farmela…di..”
“Sta’ zitto!” Ormai il mio pianto era incontrollabile. Riuscivo a malapena a parlare. “Ti prego, Noah, non farlo!”
“Perché no?!”
“Perché sei mio!” urlai tra i singhiozzi.

Questo libro è un inno all’amore e alle seconde possibilità. È un cammino, un sentiero nella vita di Amanda, che conduce alla più straordinaria delle scoperte: il presente, e qui cito le parole di Tweet, è il dono più perfetto che una persona possa avere. E bisogna viverlo, senza rimorsi e limiti.

Ci poniamo dei limiti di continuo. Linee immaginarie che siamo certi di non oltrepassare mai. Finché non le superiamo.
Un genitore non esiterebbe a ferire o uccidere pur di difendere il proprio figlio. La linea si sposta.
Una ragazza consumata dalla solitudine è spinta a fare qualsiasi cosa, per quanto degradante, pur di azzerare quel dolore cronico. La linea si sposta.
Così, la linea continua a spostarsi, finché un giorno scopriamo di non avere più limiti.”

Leggete questo capolavoro. Leggetelo, e fatevi trascinare in una storia che lascia con il fiato sospeso, il cuore agitato, e gli occhi annebbiati dalle lacrime.  Ora vi lascio la mia playlist, ovvero le canzoni che ho ascoltato durante questa indimenticabile lettura:

PLAYLIST
Everything- Lifehouse
Halo- Beyoncé
Stay- Mikky Ekko ft. Rihanna
Holding on and letting go- Ross Copperman
Paper Route- Letting you let go

PS: Mi raccomando…comprate il libro in cartaceo. DEVE avere un posto d’onore in qualunque libreria!
Alla prossima recensione!

LIBRO CARTACEO QUI

LIBRO IN EBOOK QUI

Giulia

You may also like

6 comments

  1. Ciao Giulia! 🙂 Io l’ho finito di leggere ieri nel pomeriggio ed ero di ritorno dall’università su un treno. Sono scoppiata a piangere di fronte a 10 persone e, nonostante un po fossi in imbarazzo, non riuscivo in alcun modo a fermare le lacrime :’) . Un’esperienza di vita <3 . Grazie per avermi fatto rivivere le emozioni che mi hanno invasa ieri, con questa bellissima recensione.

    1. Oddio anche io ho avuto la tua stessa reazione! È indimenticabile <3 Grazie mille, sono contenta di averti fatta emozionare 😀

  2. Con una recensione così come si fa a non leggerlo appena ho occasione lo vado a prendere sembra bellissimo ❤

Rispondi