I miei amici a 4 zampe

LA GIARDIA Ciao ragazze oggi vorrei parlarvi di una questione che mi sta particolarmente a cuore.: il mio rapporto con gli animali domestici. Purtroppo in casa nostra, per via di varie allergie, non possiamo tenere animali, ma questo non mi impedisce di spupazzare tutte le bestiole che ci sono a casa del mio ragazzo quando vado da lui.

E sono davvero tante, ve lo assicuro. Oramai casa R. vanta 4 cani e ben 2 gatti e la cura che gli viene data è davvero tanta. In particolare questi animali sono stati tutti presi in regalo, o salvati da una cucciolata indesiderata perciò, ancor di più, sono stati mandati dal veterinario per controllare che fosse tutto ok. Nella ricerca delle varie patologie più comuni che gli animali possono avere, ho sentito parlare della GIARDIA che è un parassita dell’intestino, non visibile a occhio nudo. Ed è la prima cosa che il veterinario ha controllato con i, al tempo, cuccioli. Sì perché ora sono dei matti, più che dei cuccioli indifesi 😀

È molto diffusa tra cani e gatti, sia in campagna che in città e la patologia che ne deriva si chiama giardiasi. I sintomi sono facilmente riconoscibili, infatti può portare ad una grave sindrome di malassorbimento e diversi problemi gastrointestinali quali vomito, diarrea, letargia (stanchezza), dolore addominale, inappetenza e perdita di peso. Come ogni cosa però, basta saperla curare e trattare per debellarla completamente. Infatti il web a volte crea allarmismo per nulla, io credo che basti affidarsi ad uno specialista (quale appunto il veterinario) che, con un esame apposito e indolore, verifica subito se l’animale abbia o meno contratto la patologia. In caso positivo la cura è comunque semplice e veloce.

La cosa un po’ impicciosa è che questo disturbo può essere trasmesso anche all’uomo, quindi i genitori del mio ragazzo sono sempre molto attenti nel fare controllare le bestiole, visto che vivono tutte in casa.

Ci tenevo però a dirvi che, sebbene gli animali che si salvano dalla strada o dai canili siano effettivamente in condizioni igieniche critiche, questo non dovrebbe scoraggiarci dal salvarli.

Il veterinario è lì apposta per aiutarvi, e sarà ben lieto di farlo se avete appena salvato una vita.

Vi lascio qui delle foto del “miei” amorini e vi aspetto nei commenti con i nomi dei vostri, voglio conoscerli!
un bacio

 

Ila

<3

 

You may also like

1 comment

  1. Anche io ho 4 cani.. ed una tartaruga. Il primo cane si chiama Rex ed è un pastore tedesco, il secondo Bart ed è un incrocio tra un cocker ed un labrador, la terza si chiama Pina ed è una trovatella, ormai sono 4 anni che sta con noi.. un giorno verso natale vedemmo questa cagnolina che girava da sola, ci seguiva ed era curiosa..fino a quando un giorno decise di infilarsi in casa e buttarsi sul divano. Praticamente è lei che ci ha scelto.
    Infine l’ultimo cagnolino è Dudú, ha 1 anno.. ed è un barboncino.. veniva maltrattato dal capo di lavoro di mia sorella, così abbiamo deciso di prenderlo.
    La tartaruga invece, si chiama Raffaello detta Raffa

Rispondi