Dimmi dove vai in vacanza e ti dirò che libro portare.

Buongiorno amiche, sono Aurora e visto che le vacanze estive si avvicinano oggi voglio parlare con voi di libri da mettere in valigia. Che la vostra meta sia il mare o la montagna o qualsiasi altro luogo, ho il libro che fa per voi non vi resta che procedere con la lettura. 

Questo è il periodo delle pianificazioni estive, il migliore dell’anno per sognare viaggi e avventure o relax e tranquillità; quel periodo in cui l’eccitazione per la scoperta di luoghi nuovi è al massimo, la trepidazione si fa strada nei vostri pensieri e l’aspettativa è tangibile. E mentre state programmando la valigia, l’itinerario e quanto lasciare al caso, pensate anche quale storia volete che vi accompagni.

Io ho selezionato cinque grandi categorie di viaggio e vi ho abbinato delle letture adatte e spero, amiche, che possiate trovare spunti interessanti.

MARE

 La più classica delle mete, un evergreen se dopo tanta fatica durante i mesi invernali cercate il relax dato dal gorgogliare delle onde, dal sole sulla pelle e dal calore della sabbia tra le dita. Avete mai pensato che il mare non è solo quell’elemento naturale che toglie il fiato per la meraviglia, ma è un dottore dell’anima? Il mare può curarvi da voi stessi, dalle ferite del cuore e proteggervi con la sua vastità; ce lo insegna il capolavoro di Alessandro Baricco “Oceano mare”. Se volete che il mare non sia solo davanti a voi, ma anche dentro di voi non vi resta che aprire questo libro.

 

MONTAGNA

 Siete quelle persone che aborrano la confusione del mare, il sovraffollamento delle spiagge e odiano la sabbia incastrata ovunque? Preferite la quiete dei monti, il fresco profumo dei boschi, la brezza leggera che aleggia sulle cime? Se per voi la montagna è la meta ideale, se siete amanti delle lunghe camminate e se vi piace vedere il mondo dall’alto non potrete non essere conquistati dal libro di Stefano Ardito “101 storie di montagna”. Se oltre alle camminate tra i boschi volete scoprire tutti i meandri del vostro luogo del cuore, cimentatevi nella scalata della glorie passate di questi giganti della natura. 

 

 

CITTÀ

 Amate scoprire città nuove, immergervi e circondarvi di culture diverse e odiate vivere questi viaggi come dei turisti, ma preferite viverli da locale? La serie di Corrado Augias “I segreti di…” è la guida perfetta per farvi scoprire il lato nascosto delle città. Quello oscuro, quello fatto di intrighi, quello passato e sepolto sotto i nuovi grattacieli… C’è solo l’imbarazzo della scelta e scoprire i segreti di una città al di là delle sue meravigliose facciate è come viverla ora e viverla nel passato. Un viaggio doppio che ne varrà di sicuro la pena. (I testi disponibili sono: “I segreti di Londra”; “I segreti di Parigi”; “I segreti d’Italia”; “I segreti del Vaticano”; “I segreti di Istanbul”; “I segreti di New York”; “I segreti di Roma”.)

CROCIERA

 Se la vostra vacanza dei sogni è il relax più assoluto, la crociera è ciò che fa per voi. Un pianeta galleggiante fatto di divertimento, relax, coccole. Tutto è concesso, tutto è possibile in queste mega navi, ma se volete scoprire come davvero sia fare una crociera di lusso non potete perdervi il favoloso libro di David Foster Wallace “Una cosa divertente che non farò mai più”. Un libro dissacrante, ironico, vero su come sia il microcosmo delle crociere e quali siano gli abitanti di questo pianeta. Una lettura imperdibile.

ON THE ROAD

 Una macchina, un gruppo di amici, uno zaino in spalla. Ho per caso descritto il vostro prossimo viaggio? Allora quello che dovete mettere nel vano portaoggetti è “Sulla strada” di Jack Kerouac. Non c’è una meta in questo viaggio, c’è solo il viaggio che alcune volte sa di alcol altre di solitudine altre ancora d’inchiostro. Se non sapete bene se la vostra è una fuga da qualcosa o un cammino verso qualcos’altro questo libro sarà la vostra Bibbia. 

 

 

Eccoci alla fine, amiche. I bagagli sono pronti, le destinazioni vi aspettano frementi e le letture sono al sicuro con voi, ora basta solo non guardarsi indietro.

Baci,

Aurora

You may also like

1 comment

Rispondi