5 step per una perfetta pedicure fai-da-te

Buon pomeriggio bellezze!

Oggi vi spiego come svolgere a casa vostra un rituale che in molte di solito facciamo dall’estetista.

Sto parlando della pedicure, un trattamento essenziale da fare anche d’inverno.

Se volete scoprire quali sono i 5 step per una perfetta cura dei piedi continuate a leggere!

Come dicevo, la pedicure generalmente è associata al periodo estivo, ma in realtà è necessario farla a cadenza mensile anche in inverno, proprio per mantenere i nostri piedi curati e farli arrivare all’estate nel migliore dei modi in modo da poterli sfoggiare con sandali ed infradito.

Prima di iniziare la pedicure fai-da-te togliete lo smalto residuo (se ce n’è) con un solvente apposito e fate in modo che la pelle sia detersa.

1. La prima cosa da fare è preparare una bacinella con dell’acqua calda o tiepida (a seconda di come la preferite) aggiungendo dei sali da bagno o una piccola dose del vostro bagnoschiuma.

Se sentite che i vostri piedi sono gonfi perché magari è un periodo in cui siete sempre in movimento o fate un lavoro che vi permette di stare molto poco a sedere, provate ad aggiungere del sale o del bicarbonato. Come sapete sono due ingredienti che hanno proprietà sgonfianti e questo contribuirà a darvi ulteriore sollievo.

Tenete i piedi in ammollo per circa 10-15 minuti. Questo è uno step di puro relax e nel frattempo potete mettervi a leggere, guardare un video su YouTube o semplicemente ascoltare della musica rilassante.

2. Una volta tamponati i piedi, provvedete a tagliare le unghie e a togliere le pellicine.

Questa è una fase importante che va fatta con molta cautela. Le unghie devono essere tagliate correttamente e va mantenuta una forma quadrata con angoli smussati affinché evitino di incarnirsi.

Con le pellicine va usata molta delicatezza, rimuovendole senza strapparle ma semplicemente tagliandole.

3. Adesso passate sui piedi inumiditi una spatola apposita e, se avete delle parti più indurite, utilizzate una pietra pomice.

Io personalmente mi trovo molto bene con un prodotto che ho scoperto qualche mese fa: la crema pomice.

È una crema che ha al suo interno dei microgranuli di pietra pomice ed è arricchita con estratto di alga rossa oceanica e rende quindi la pelle dei piedi levigata e morbida.

Se avete passato solo la spatola senza servirvi della crema pomice, o se volete esfoliare ulteriormente l’epidermide vi consiglio di fare anche un leggero scrub.

4. Adesso asciugate i piedi e preparatevi per la parte più trendy: lo smalto!

Scegliete il colore che volete indossare, applicate un apposito distanziatore tra le dita e passate il colore sulle unghie.

Aspettate che si asciughi prima di passare all’ultimo step!

5. Una volta che lo smalto si è asciugato applicate sui piedi una crema apposita e massaggiandoli. Questa è un’altra parte molto rilassante della pedicure ed è proprio qui che sentirete i risultati dei trattamenti appena fatti e la morbidezza dell’epidermide.

Se ne avete bisogno, invece di una semplice crema utilizzate un gel defaticante che contribuirà a darvi una sensazione di freschezza e sollievo.

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto!

Fatemi sapere se vi è stato utile lasciando un commento qui sotto!

Alla prossima!

 

Giulia

 

 

You may also like

Rispondi