“Trust again” di Mona Kasten – Recensione

Review of: Trust again
Ebook :
Mona Kasten
Version:
Ebook
Price:
6,99 €

Reviewed by:
Rating:
3
On Aprile 10, 2019
Last modified:Aprile 10, 2019

Summary:

L’amore fa male, Dawn lo sa bene, per questo dopo il tradimento da parte di Nate, la ragazza ha chiuso il suo cuore all'amore. Troppo spaventata dall'idea di soffrire di nuovo per riuscire a fidarsi abbastanza di un ragazzo da permettergli di entrare nella sua vita. Spencer, però, è innamorato di lei ed è determinato a farle cambiare idea, donandole il lieto fine che merita.

Ciao a tutte ragazze e bentornate sul blog per una nuova recensione!

Nella recensione di questa settimana vi parlerò di “Trust Again” della giovane scrittrice tedesca Mona Kasten. Romanzo autoconclusivo che segue le vicende di Dawn e Spencer, i migliori amici di Allie e Kaden i due protagonisti del primo romanzo della serie edita da Sperling & Kupfer , “Trust Again”, è il secondo volume della serie Again, attualmente composta da tre romanzi: il primo “Begin Again” di cui vi avevo parlato precedentemente, e “Feel Again”. Se volete saperne di più, non vi resta che continuare a leggere! 😉

Titolo: Trust Again

Autore: Mona Kasten

Data di Pubblicazione: 17 aprile 2018

Casa Editrice: Sperling & Kupfer

Prezzo Cartaceo: 15,16 €

Prezzo Ebook: 6,99 €

Genere: Young adult

Trama: Lily Edwards ha vent’anni e studia Letteratura all’università di Woodshill. Pubblica racconti online e il suo sogno è diventare scrittrice. Ma ora, a chilometri di distanza da casa, c’è solo una cosa che desidera più di ogni altra: dimenticare. Dimenticare che il suo primo amore l’ha tradita spezzandole il cuore. Da allora, Dawn ha giurato a sé stessa di non lasciarsi più coinvolgere al punto da relegare le sue aspirazioni in un angolo e dare a qualcuno il potere di distruggerla. Ma, appena arrivata in città, incontra Spencer Cosgrove. È affascinante, divertente e inizia subito a flirtare con lei. Dawn resiste con tutte le sue forze per paura di rimanere ferita un’altra volta, eppure non può negare l’evidenza: Spencer ha toccato qualcosa dentro di lei che credeva di aver perduto per sempre. Anche lui, però, nonostante la sua contagiosa voglia di vivere e il suo modo di fare allegro, spensierato e impertinente, nasconde un terribile segreto nel suo passato. Un senso di colpa che lo accompagna ancora oggi. Dawn e Spencer dovranno imparare a fidarsi l’uno dell’altra, giorno per giorno, e ricominciare da capo, a vivere e ad amare.

Recensione.

È passato un anno da quando Dawn ha fatto le valigie per lasciare Portland e si è trasferita a Woodshill con lo scopo di ricominciare da capo la sua vita. Un anno da quando,  reduce da una terribile delusione amorosa, la ragazza ha abbandonato la città in cui è cresciuta e tutto ciò che conosceva per lasciarsi il passato alle spalle e cercare di riprendere la sua vita da dove si è interrotta, tentando di costruirsi un nuovo futuro.

Ora, frequenta il corso di scrittura creativa presso l’omonima università dalle città in cui vive, condivide una stanza nel dormitorio del college con una ragazza di nome Sawyer e per guadagnare qualcosa scrive e pubblica online racconti erotici con lo pseudonimo di D. Lily. E, sebbene non abbia confessato la cosa a nessuno dei suoi amici, il suo più grande sogno, è quello di riuscire a trasformare la sua passione nella sua professione e fare della scrittura il suo lavoro.

Con lo pseudonimo D. Lily – il mio secondo nome –, ero diventata famosa su Internet, mentre nella vita reale nessuno conosceva il mio segreto.

Neppure Allie.

Ed era meglio se le cose fossero rimaste così ancora per un po’.

A Woodshill, Dawn è riuscita a trovare la serenità perduta grazie all’aiuto dei suoi amici Allie e Scott ed è tornata a ridere per merito di Spencer.

La sola cosa che le manca nella vita è proprio ciò di cui ama scrivere: l’amore. Da quando ha scoperto il tradimento di Nate ha chiuso il suo cuore al mondo esterno, non ha più permesso a nessuno di avvicinarsi a lei abbastanza da entrarvi, da concedergli di aprirsi un varco tra le spesse mura che ha eretto intorno al suo cuore e, di conseguenza, di avvicinarsi abbastanza da ferirla.
Il ricordo del dolore che ha provato in seguito alla fine della sua relazione con Nate è ancora vivo nella sua mente e la ragazza non vuole più provare nulla di simile, per questo ha deciso di tenere gli uomini a debita distanza. Nonostante tutto, però, Dawn non ha smesso di credere nell’amore e crede che tutti siano destinati ad avere un lieto fine. Tutti… tranne lei.
Il suo lieto fine doveva essere con Nate e, dopo aver visto la prospettiva di quel futuro sfumare davanti a suoi occhi, Dawn sembra averci rinunciato definitivamente.   
Tutto ciò che desidera è dimenticare e andare avanti.
Come riuscirci quando le ferite non si sono ancora rimarginate e il ricordo di ciò che le ha fatto Nate ha ancora il potere di farla soffrire?

La risposta porta il nome di Spencer Cosgrove, un giovane dall’aspetto affascinante e dai modi carismatici. Spencer è innamorato di lei da quando l’ha incontrata, o almeno questo è quello che dichiara continuamente. Il ragazzo non ha mai provato a celare l’attrazione che sente nei suoi confronti e sfrutta ogni occasione per farle della avances, che Dawn rifiuta senza mai prenderle seriamente.

«Se sapessi quanto vorrei chiederti di uscire con me proprio in questo istante.»

Sospirai. Andava avanti così da più di sei mesi. Quasi ogni giorno mi chiedeva di uscire, e tutte le volte rispondevo di no.

Non avevo appuntamenti galanti. Non li volevo. E qualunque cosa desiderasse il mio corpo, non mi sarei più concessa a nessuno.

«Sai qual è la mia risposta», dissi, fermandomi un gradino sopra di lui.

Così i nostri occhi erano alla stessa altezza. Tutto ciò che vidi era azzurro. Azzurro e un sorriso.

«Però vieni lo stesso da me, giusto?»

«Sembra che non mi lasci altra scelta», ribattei.

Basta un bacio, però, perché le cose cambino tra di loro. Dawn inizia a vedere Spencer in modo diverso e, quell’attrazione che ha sempre cercato di sopprimere, diventa innegabile. Dawn, però, non è intenzionata ad abbassare le sue difese, nemmeno per lui.

«Guardami, Dawn.» Le mie barriere vacillarono, e mi sembrò di avvertire qualche crepa allargarsi pian piano.

Socchiusi gli occhi, pur sapendo che era molto più pericoloso.

«Dawn…» Bisbigliò il mio nome come se fosse tormentato da dolori che solo io potevo lenire. «Mi risulta piuttosto difficile non baciarti se mi guardi così.»

Per me era lo stesso.

L’aria tra noi era sempre più rarefatta, finché mi sembrò di soffocare.

Se le nostre bocche non si fossero incontrate presto, il mondo sarebbe crollato. La terra si sarebbe dissolta. Sarei morta di schianto.

Non lo volevo, e Spencer sembrava essere nelle mie condizioni.

Chinò la testa nel preciso momento in cui io mi alzai sulla punta dei piedi. Premette la bocca sulla mia, e mi sciolsi all’istante.

Le sue labbra erano sode e calde, morbide e prudenti. Strinsi più forte tra le dita la sua camicia e lo attirai verso di me.

Nel mio petto si sprigionò un calore che si espanse in ogni direzione. Spencer emise un gemito soffocato e mi abbracciò.

La sua bocca si staccò brevemente dalla mia, lui riprese fiato e un attimo dopo tornò a baciarmi.

Una volta assaggiate le labbra di Dawn, dopo aver sperimentato che cosa si prova ad averla tra le sue braccia e stringerla a sé, Spencer non ha più intenzione di ritrarsi e comincia a corteggiarla seriamente, cercando di rispettare i suoi tempi e i suoi spazi, lasciando che sia lei a dettare il ritmo. Cercando di guadagnarsi la sua fiducia e di scacciare i suoi timori, provando a dimostrarle che non ha intenzione di farle del male.

Scossi il capo. «Non posso, Spence.»

Il suo sguardo si ammorbidì. «Perché no?»

Feci un respiro tremante. Lui si avvicinò e io avrei voluto scivolare all’indietro e lasciarmi cadere. Nel contempo volevo rifugiarmi tra le sue braccia e non lasciarlo mai più.

«Perché mi farai male», mormorai.
Fu il suo turno di scuotere la testa. Lentamente sollevò le mani e me le posò sui lati delle gambe. Sentivo il loro calore sulla pelle.

Provai un fremito irresistibile mentre qualcosa dentro di me si scioglieva.

«Quello che facciamo da mesi, questo infinito tira e molla, il tentativo di mantenere le distanze: è questo ciò che fa male.»

La situazione non è facile nemmeno per Spencer.  All’apparenza sempre allegro e sorridente, il ragazzo porta dentro di sé un grande peso di cui nessuno è a conoscenza e deve convivere con l’opprimente senso di colpa che prova a causa di un’incidente subito dalla sorella, Olivia, quando questa aveva solo otto anni e si trovava sotto la sua supervisione.
Spencer sa di non essere colpevole, eppure crede che se non fosse stato per la sua disattenzione, forse, la vita di Olivia sarebbe più facile e la ragazza non avrebbe dovuto affrontare l’inferno.        
Questa è stata l’occasione per crescere e avvicinarsi alla sorella con la quale, in seguito all’incidente, ha instaurato un legame profondo.
Il ragazzo ha imparato dai suoi errori e non dà più nulla per scontato. Vive la sua vita giorno per giorno, godendosi ogni singolo istante e assaporandolo a pieno, senza lasciare che il presenta venga oscurato dalle ombre del passato.  

«Ogni giorno mi dà la possibilità di ricominciare da capo e di essere una persona migliore. Ogni mattina è un nuovo inizio. Non dimentico quello che ho fatto, ma tento di conviverci e di essere una persona che apprezza tutto ciò che ha: l’amore della famiglia, il tempo dei miei amici.»

Mi prese la mano e se la portò alle labbra.

«Le carezze di una ragazza che è troppo per me.»

Lentamente, Dawn cederà e permetterà a Spencer di avvicinarsi e provando a mettere i suoi timori da parte.

«Ti prego, non distruggermi», bisbigliai.

Lui appoggiò la fronte alla mia. Per un po’ restammo in quella posizione, con il suo piacevole peso su di me e il suo calore che mi avvolgeva e mi proteggeva.

«Non è nelle mie intenzioni.»

Quando sembra che le cose finalmente stiano andando bene, ecco comparire sul display del telefono il numero di Nate. A Dawn basta sentire nuovamente la sua voce per sprofondare nuovamente in quel baratro da cui era lentamente riuscita a uscire. E, assalita dal panico, la ragazza allontana bruscamente Spencer, ferendo i suoi sentimenti.

Spencer si passò le mani sul viso, poi scosse la testa lentamente. «Perché oggi vuoi rendermi così difficile amarti?»
Il cuore mi si fermò. Speravo di aver sentito male.
Aprii la bocca, ma non venne fuori niente.
Nemmeno un lamento.

Ferito e amareggiato, oramai privo di speranza, Spencer depone le armi e fa un passo indietro.

«Non ho mai avuto la possibilità di dimostrarti che l’amore funziona anche in maniera diversa. Non me lo hai permesso. E non ho più la forza di convincerti del contrario. Men che meno se tu non hai la minima intenzione di lasciarti il passato alle spalle.»

Mi morsi l’interno della guancia e smisi di cercare di trattenere le lacrime.

«Non voglio perderti», dissi con voce stentata.

«Temo che sia troppo tardi», ribatté lui pacato.

Che sia davvero la fine per Dawn e Spencer? Per saperlo non vi resta che leggere libro e sperare che Dawn e Spencer riescano ad avere il lieto fine che entrambi desiderano, ma che nessuno dei due pensa di meritare.

Questo libro mi è piaciuto molto, penso che sia innegabilmente un bel romanzo, uno di quelli in cui è facile immedesimarsi con i personaggi e farsi coinvolgere nella storia.
Unica nota dolente: la mancanza del punto di vista maschile nella narrazione. Spencer è indubbiamente il personaggio più complesso e più interessante all’interno del romanzo e mi è dispiaciuto molto che la storia non fosse narrata anche dal suo punto di vista, solo così il lettore sarebbe riuscito a cogliere davvero e nella sua interezza le molteplici sfaccettare del suo personaggio.

Voi avete letto questo libro? Se sì, che cosa ne pensate? Se volete fatemelo sapere in un commento.

Come sempre, spero che la recensione vi sia piaciuta.
Alla prossima settimana con una nuova recensione!😊
Vi abbraccio,
Ale.🌸

Compra il libro QUI!

L’amore fa male, Dawn lo sa bene, per questo dopo il tradimento da parte di Nate, la ragazza ha chiuso il suo cuore all'amore. Troppo spaventata dall'idea di soffrire di nuovo per riuscire a fidarsi abbastanza di un ragazzo da permettergli di entrare nella sua vita. Spencer, però, è innamorato di lei ed è determinato a farle cambiare idea, donandole il lieto fine che merita.

Romantica, curiosa, lunatica. Romantica, curiosa, lunatica.

You may also like

Rispondi