Recensione “Una sfida come te” di Katie McGarry

Buooongiorno, Readers! Oggi vi parlerò di un bellissimo libro da batticuore, scritto da un’autrice che sa sempre come farci emozionare e che questa volta ci è riuscita particolarmente bene! Ecco la mia recensione di Una sfida come te di Katie McGarry


Titolo originale: Crash into you
Editore: DeAgostini YA
Prezzo: € 14.90
Genere: Young Adult Romance
Voto: 10\10
Trama: Ottimi voti, stile impeccabile e una carriera di successo: ecco cosa si aspettano tutti da Rachel Young. Specialmente la sua numerosa e assillante famiglia. Ma nessuno sospetta che dietro quella maschera di perfezione si nasconda una ragazza fragile con una lista interminabile di segreti. Segreti inconfessabili come la passione per la velocità e le auto da corsa. O come Isaiah, il bad boy dai penetranti occhi grigi che una notte la aiuta a sfuggire alla polizia. Isaiah rimane subito affascinato dal sorriso dolce e innocente di Rachel, ma l’ultima cosa di cui ha bisogno è rimanere invischiato nei problemi di una ragazza come lei. Quando però una minaccia incombe prepotente sulle loro vite, Isaiah e Rachel sono costretti a collaborare e a partecipare insieme alle corse automobilistiche. Solo così scopriranno quanto in là sono disposti a spingersi per salvare ciò che resta del loro futuro, e del loro cuore.

 “Si appoggiò a me e lasciò andare un sospiro soddisfatto, che mi fece chiudere gli occhi.
Dieci secondi. L’avrei tenuta per altri dieci secondi.
Volevo che restasse.
Due.
Non avrei dovuto.
Quattro.
Forse sarebbe riuscita a vedere al di là di ciò che ero. Potevamo essere amici.
Sette.
Potevo sistemare qualsiasi cosa.
Dieci.”

 

Meraviglioso. Il quarto libro della serie Oltre i limiti è stata una lettura unica nel suo genere, che mi ha fatto provare le stesse emozioni, addirittura più forti, che avevo provato nel primo capitolo della serie: Oltre i limiti.
In Una sfida come te abbiamo come protagonisti, anziché Echo e Noah, Isaiah e Rachel. Lui è la rappresentazione del cattivo ragazzo, tatuaggi, piercing e tutto il resto, mentre lei è la rappresentazione di una vita vissuta nel lusso, di una brava ragazza che non vorrebbe mai uscire dal suo guscio. Ma questo è solo ciò che sembrano. Perché i libri della McGarry, cari lettori, sono sempre introspettivi, con personaggi adolescenti e allo stesso tempo adulti, e trattano temi importanti. In Una sfida come te gli argomenti trattati sono l’abbandono, l’emancipazione, la fiducia in se stessi, e l’amore, che può salvarci anche da noi stessi.
Rachel non è una normale ragazza. È nata solo allo scopo di sostituire la sorellina morta, solo allo scopo di compiacere la madre, ed è costantemente tenuta sotto controllo dei sui fratelli. Per questo, è vittima di attacchi di panico, violenti e aggressivi, ed è sicura che non riuscirà mai ad essere capita fino in fondo. Lei non è sua sorella, lei è Rachel e, nonostante ciò sia lampante, per far sorridere la madre e renderla felice, nasconde la sua passione per le corse automobilistiche, il suo animo un po’ ribelle. Finché non conosce Isaiah.

Rachel era come una fiamma scintillante nell’oscurità. Non avevo idea di che diavolo stesse succedendo, ma ero uno a cui il fuoco era sempre piaciuto.”

Isaiah, *sospiro*, è uno dei personaggi maschili che non dimenticherò mai. La sua facciata da duro gli consente di indossare una maschera, di nascondere agli occhi degli altri la sua anima distrutta, perché è stato abbandonato in tenera età, sballottato da una famiglia all’altra, fino al momento in cui decide di prendere in mano la sua vita, anche se ha ancora 17 anni. Ciò che gli manca, però, è l’affetto e l’amore. Qualcuno che tenga a lui. Certo, c’è sempre stato Noah, unito con lui nel destino avverso, ma non è abbastanza. Finché non conosce Rachel.

“È questo che sono, Rachel. Puoi accettarlo o no. I tatuaggi non verranno via, i piercing rimarranno dove stanno. Sono quello che sono e niente di più. Sono leale con pochi eletti, mantengo sempre la parola e ti proteggerò a costo della vita.”

Ho amato questo romanzo, ho amato i personaggi così ben caratterizzati da sembrare reali, e ho amato il rapporto tra Rachel ed Isaiah, il fatto che si siano salvati a vicenda. Ho amato il fatto che, anche nelle situazioni così difficili da sembrare incubi, non abbiano mai perso la speranza.

Avevo tirato in ballo l’argomento apposta, perché capisse fino in fondo con chi aveva a che fare. Per allontanarla da me e spingerla dagli sbirri. Ma l’innocenza e il terrore nei suoi occhi mi fermarono. Era possibile spaventare a morte un angelo? Avrei dovuto resistere, ma era come se fra noi ci fosse un’attrazione magnetica.”

Consiglio questo libro intenso con tutto il cuore!
Il mio voto è 10\10!

Rachel si accoccolò di più, e serrai la presa. Avevo la sensazione che quella notte mi sarei rotolato nel letto e l’avrei cercata, perché quel momento era la cosa più vicina a un attimo di pace dopo tanto tempo.”

COMPRA IL LIBRO QUI

E voi, l’avete letto? Lo leggerete? Un bacione e alla prossima recensione!

 

 

You may also like

1 comment

Rispondi