“La meraviglia di essere simili” di Daniela Volonté – Recensione in anteprima

book by:
Daniela Volonté
Price:
€9.90

Reviewed by:
Rating:
5
On Marzo 21, 2017
Last modified:Luglio 20, 2017

Summary:

La nostra protagonista si chiama Elisabeth. Parte da New York per raggiungere una piccola cittadina chiamata Watertown perché vuole allontanarsi dai fantasmi del passato e anche da un ex fidanzato che l'ha presa in giro. Qui, dovrà sostituire la professoressa di economia nel liceo locale e tra quei banchi conoscerà Alex, il nostro Lui, che è diverso dagli altri ragazzi della sua età.
I due si troveranno sempre più vicini, ma potranno vivere il loro amore alla luce del giorno? Saranno giusti i sentimenti che provano l'una per l'altro?

Buongiorno lettrici <3

Oggi sono qui per parlarvi di un romanzo in anteprima che mi ha fatto emozionare immensamente! Ho letto tutto d’un fiato la nuova creazione di Daniela Volonté, “La meraviglia di essere simili”, in uscita il 23 marzo grazie alla Newton Compton. La copertina e il titolo mi avevano stregata sin dall’inizio e così è successo anche con Elisabeth ed Alex…

Titolo: La meraviglia di essere simili

Autore: Daniela Volonté

Editore: Newton Compton

Prezzo ebook: €4.99

Prezzo cartaceo: €9.90

Data di pubblicazione: 23 marzo 2017

Trama: Per dimenticare un passato doloroso, Elisabeth ha deciso di lasciare New York e di trasferirsi nella cittadina di Watertown, dove lavorerà come insegnante nel liceo locale. Quando entra in aula, il primo giorno di scuola, non immagina certo che la sua vita stia per essere sconvolta… A cambiare ogni cosa sarà Alexander, un ragazzo di diciassette anni. Come Elisabeth, anche Alex è stato ferito, e il suo presente non va granché meglio: la madre è alcolizzata e lui deve prendersi cura della sorella più piccola, Julia, di soli sei anni. Dal loro primo incontro, Elisabeth non riesce a smettere di pensare a lui. È il dolore a unire i loro destini, eppure quando sono insieme la sensazione che provano è quella di pace. Elisabeth sa bene che non può permettersi alcun tipo di coinvolgimento: Alex è minorenne e oltretutto è un suo allievo. Ma, giorno dopo giorno, ignorare i sentimenti diventa sempre più difficile…

“Mi osserva negli occhi, ma sembra penetrare ben oltre. Vacillo, perché in questo momento non mi sta guardando come uno studente dovrebbe osservare la sua insegnante, ma come un uomo farebbe con una donna.”

Recensione

“Se l’amore più sbagliato fosse invece quello giusto? Quello che ti fa quello che ti fa tremare le gambe? Si può mettere da parte la testa e vivere solo con il cuore un amore che agli occhi degli altri non dovrebbe essere vissuto?”

 

 

Leggendo la trama capirete subito che quello raccontato è un amore diverso dal solito. Ma questo dettaglio è sicuramente la cosa che ha attirato di più la mia attenzione e che mi ha messo una grande voglia addosso di leggere questa storia. Ora capirete meglio il perché…

La nostra protagonista si chiama Elisabeth. Parte da New York per raggiungere una piccola cittadina chiamata Watertown perché vuole allontanarsi dai fantasmi del passato e anche da un ex fidanzato che l’ha presa in giro. Qui, dovrà sostituire la professoressa di economia nel liceo locale e tra quei banchi conoscerà Alex, il nostro Lui, che è diverso dagli altri ragazzi della sua età. La vita di Alex non è semplice. Ha una madre che non si interessa a lui e non degna di uno sguardo nemmeno la figlia di 6 anni, Julia. Così questo ragazzo dagli occhi verdi non esce coi suoi amici, ma lavora e, oltre a prendersi cura di sé, lo fa anche della sua sorellina.

Elisabeth ed Alex condividono lo stesso dolore. Non hanno un passato facile alle spalle e hanno sofferto tantissimo. Lascio a voi scoprire tutta la storia, ma fidatevi: amerete entrambi. Sono di una dolcezza infinita, soprattutto Alex. Lui è un ragazzo ferito che crede di non meritare nulla dalla vita, nemmeno la vicinanza della nostra Lei. Ho letteralmente amato il suo personaggio. Mi è entrato sottopelle facendomi emozionare e i momenti difficili che passa nel corso della storia l’hanno reso un personaggio indimenticabile. Sembra un ragazzo forte come una roccia ma dentro è fragilissimo. Così fragile che vorresti entrare nelle pagine del romanzo per convincerlo che non uscirà distrutto da questa storia, ma che deve solo continuare a farsi forza per superare quel brutto momento. Quel vuoto che lui continua a sentire nella sua vita viene riempito dalla nostra Elisabeth che lo comprende, lo ama anche se non potrebbe perché lui è il suo alunno, e questo non dovrebbe accadere.

Mi scosta una ciocca di capelli dal viso con tenerezza. “Che cosa ho fatto per meritarti?”

“Non ti sei arreso e non hai scelto la via più semplice. Hai continuato a vivere e alla fine ti ho trovato.”

Questo romanzo è meraviglioso nel vero senso della parola. Ilaria dice sempre che amo le storie tragiche, ma in questo caso non ho amato il libro perché i protagonisti, proprio come nelle migliori favole, devono superare degli ostacoli per essere felici. Ho amato questo romanzo perché mi ha fatto provare delle sensazioni forti e quasi indescrivibili. Ho la certezza che mi ricorderò sempre di Alex ed Elisabeth perché i loro momenti insieme erano talmente magici che tra di loro non c’erano bisogno di parole. Riuscivano a trasmettere tutto rimanendo con la bocca chiusa e questo avviene solo grazie alla bravura dell’autrice. È facile scrivere parole dolcissime e frasi da batticuore, ma è difficilissimo trasmettere emozioni forti tramite i gesti dei protagonisti.

Questa è una storia di rivincita, di amore profondo e forte, di dolore, ma soprattutto di speranza e rinascita. Io sono sicura che vi innamorerete di ogni singolo capitolo. Scommettiamo?

“Mi rendo conto di desiderare con ogni parte di me questo essere tanto forte e fragile allo stesso tempo.”

Infine avrei preferito qualcosa di maggior effetto per il finale, ma è comunque una conclusione dolcissima che ti lascia il sorriso sulla labbra per molto tempo. Ci ho pensato molto e voglio comunque dargli 5 stelline. Perché terminata la lettura ho avuto gli occhi a cuoricino, ho detto subito ad alcune ragazze del team di leggerlo, e dopo diversi giorni penso ancora a questa storia così magica e bellissima. Merita davvero di essere comprato! Cosa potremmo volere di più da un romanzo?

COMPRA IL LIBRO QUI

Un bacio grande,

Erica

La nostra protagonista si chiama Elisabeth. Parte da New York per raggiungere una piccola cittadina chiamata Watertown perché vuole allontanarsi dai fantasmi del passato e anche da un ex fidanzato che l'ha presa in giro. Qui, dovrà sostituire la professoressa di economia nel liceo locale e tra quei banchi conoscerà Alex, il nostro Lui, che è diverso dagli altri ragazzi della sua età. I due si troveranno sempre più vicini, ma potranno vivere il loro amore alla luce del giorno? Saranno giusti i sentimenti che provano l'una per l'altro?

You may also like

2 comments

Rispondi