What I eat in a Day – Cosa mangio in un giorno. #1

Buongiorno ragazze!

Oggi iniziamo una nuova rubrica che è super in voga in tantissimi blog e canali YouTube:

parlo di “What I eat in a Day – Cosa mangio in un giorno”!

Qui sul blog abbiamo pensato di dedicare spazio, come avrete potuto notare ultimamente, al tema del cibo e del benessere. Per questo motivo una rubrica come il “What I eat in a day” può essere interessante per prendere spunto per qualche ricetta, confrontarsi sulle abitudini alimentari e, ovviamente, scambiarsi qualche consiglio utile! 🙂

Comincio mostrandovi una giornata tipo in questa stagione primaverile!

Ore 7.00

Ecco la sveglia! Argh! Dopo aver rimandato una volta la sveglia, alle 7.10 mi alzo e vado in cucina: inizio ad apparecchiare per la colazione e a preparare il caffè americano. Metto in acqua calda i fiocchi d’avena, che mi serviranno per cucinare il porridge, e mentre li lascio in ammollo, ne approfitto per lavarmi e vestirmi. Alle 7.45 torno in cucina e preparo il porridge con il latte d’avena, mezza banana e la cannella. Lo guarnisco con la frutta fresca che trovo in casa ed una manciata di bacche di Goji; mi gusto così questa colazione super nutriente e saziante. Infine, annaffio il tutto con un buon caffè americano ed un bicchiere d’acqua.

Ore 10.30

In studio è ora della pausa caffè! Mentre le mie colleghe si concedono una pausa sigaretta, io ne approfitto per preparare il caffè per tutti. Da poco abbiamo una macchinetta che scalda e monta il latte, vengono fuori dei caffè macchiati o dei cappuccini degni di un bar del centro città! 🙂

Ore 12.45

Tempo di pranzo! Solitamente tendo a preferire i carboidrati a pranzo, perché ho molto più appetito nella prima parte della giornata. Tuttavia, oggi, ho dovuto fermarmi al lavoro anche in pausa pranzo, quindi ho optato per una fresca e veloce insalata. Purtroppo, la sera prima, il mio frigo non offriva un granchè, quindi ho semplicemente grigliato due fettine di pollo, le ho tagliate in bocconcini e al mattino le ho unite all’ insalata valeriana, che ho poi condito al momento del pasto con sale ed olio.

Ore 17.30

Fare un lavoro sedentario come il mio ha parecchi svantaggi, oltre a quello ovvio di non muoversi per tutto il giorno. Nel mio caso noto purtroppo anche la presenza della fame nervosa, che nel mio caso è più fame noiosa! 🙂 Per questo non posso rinunciare ad una piccola merenda pomeridiana: oggi ho optato per uno yogurt bianco magro ed una fragola fresca che ho lavato, tagliato in piccoli pezzi e mescolato allo yogurt.

Ore 20.00

Questa sera mi è andata di lusso! Sono stata invitata a cena dalla mia amica Silvia. Dovete sapere che lei ha una passione sfrenata per il buon cibo, ma soprattutto per il cibo ben presentato e bellissimo da vedere. Anche quando cucina una pasta, sembra sempre di essere al ristorante! Lei ha cucinato dei tagliolini al nero di seppia con un sugo di mare con seppioline, calamari e pomodorini. Una vera bontà!

Ragazze, questa è una mia giornata tipo in questo periodo! Ovviamente se non fossi stata a cena da Silvia probabilmente mi sarei cucinata una pasta molto meno bella da vedere, eheh, ma comunque gustosa 😉

Fatemi sapere nei commenti se vi è piaciuta questa tipologia di post e se avete domande riguardo a ricette, ingredienti ed altro… non vedo l’ora di leggere i vostri commenti!

Vi auguro un buon weekend!

Babi <3

You may also like

Rispondi