“Flawed: Gli imperfetti” di Cecelia Ahern – Recensione

Book by:
Cecelia Ahern
Price:
€14,90

Reviewed by:
Rating:
4
On Settembre 13, 2016
Last modified:Settembre 13, 2016

Summary:

Una società divisa in due gruppi: I "Perfetti" e i "Fallati".
Celestine, una ragazza definita perfetta da tutti. Una vita, la sua, che diventa "imperfetta".
La storia che la Ahern ci racconta vi conquisterà, vi farà capire che essere dall'altra parte a volte, non è facile, anzi, diventa sconvolgente.

Buongiorno bellezze <3

Sono felice di potervi parlare del nuovo romanzo di Cecelia Ahern “Flawed”, in uscita proprio quest’oggi; un distopico molto interessante, che si distacca dagli altri romanzi di quest’autrice diventando sicuramente una lettura imperdibile! E voi, vi ritenete perfetti? Se sì, sappiate che tutto potrebbe cambiare…

Titolo: Flawed: Gli imperfetti

Titolo originale: Flawed

Autore: Cecelia Ahern

Editore: De Agostini

Prezzo cartaceo: €14,90

Prezzo ebook: €6,99

Genere: Distopico/Young Adult

Trama: In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan è a capo della Gilda, uno speciale tribunale con il compito di condurre una spietata crociata contro l’immoralità. È lui e lui solo a decidere chi è un cittadino modello e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D’un tratto, ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più, perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di soccorrere il pover’uomo e quel gesto si ripercuote su di lei con conseguenze drammatiche. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in tribunale davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un ragazzo misterioso e affascinante: l’unico amico su cui d’ora in poi Celestine potrà contare.

Se c’è un messaggio che vorrei passasse attraverso queste pagine, è questo: Nessuno è perfetto. Non facciamo finta che sia così. E non abbiamo paura delle nostre imperfezioni. Non bolliamo gli altri, illudendoci di non essere come loro. Accettiamo il fatto che essere umani significa essere Fallati, e impariamo da ogni errore che commettiamo, in modo da non ripeterli.

Recensione

Questo romanzo è senz’altro avvincente ed entusiasmante ragazze!
La storia che ci viene raccontata in questo libro non ve la dovete far sfuggire: Celestine, la nostra protagonista, è la tipica brava ragazza; a scuola ha ottimi voti, è educata, rispetta le regole; lei vive in una società dove ci sono due gruppi di persone: i “Perfetti” e i “Fallati”.

I fallati sono le persone che sono state dichiarate colpevoli per una qualche azione sbagliata. Devono portare una fascia rossa con una “F” cerchiata sul braccio, e hanno un marchio sul corpo a seconda della loro colpevolezza: sulla fronte se sono inciampati in un errore di giudizio, sulla lingua se hanno detto una bugia, sulla pianta del piede destro se non hanno seguito le regole della società. Queste persone devono seguire una vita priva di lussi; hanno regole totalmente diverse dalla società, ma anche dalla loro stessa famiglia. Sono visti di cattivo occhio dalla popolazione definita “perfetta” e di conseguenza vengono umiliati e isolati. Un giorno la perfetta Celestine, che ci viene presentata all’inizio come diligente e cosciente delle regole che devono essere rispettate, aiuta un “fallato” cosa assolutamente vietata dalla società e il suo mondo cambia totalmente…

Mi domando da dove venga questo mio spirito ribelle. Sono sempre stata fissata con le regole, sono sempre stata quel genere di persona. Non ho mai messo in discussione nulla, e ora invece mi ritrovo dalla parte sbagliata, a dubitare di tutto e di tutti.

In questo romanzo nulla viene raccontato superficialmente; quello che prova Celestine è qualcosa di inconcepibile; viene umiliata, derisa, picchiata e isolata. Situazioni che ci sono ancora oggi nella nostra società ragazze, ma di cui si fa finta di niente. Quello che importa alla gente è ricercare quella perfezione il più delle volte irraggiungibile. Ragazze noi siamo fatti così, con i nostri difetti e le nostre imperfezioni: e allora? Come dice l’autrice nei ringraziamenti, cerchiamo di amarci per quello che siamo, di amare anche quello che per gli altri è sbagliato. Siamo perfette coi nostri difetti. Non additiamo gli altri, ma mettiamo la nostra grinta nel migliorare noi stessi.

Ora so che essere coraggiosi significa ascoltare la paura dentro di sé e conviverci, passo dopo passo. Il coraggio non prende il sopravvento, ma combatte con fatica a ogni parola, a ogni gesto. È una battaglia, una danza, per decidere chi debba dominare. Ci vuole coraggio per vincere, ma bisogna provare una grande paura per essere coraggiosi.

La Ahern ci racconta qualcosa di strepitoso ragazze! Non lasciatevelo sfuggire perché se siete stanche di leggere YA un po’ scadenti, che girano sempre e solo attorno al sesso, comprate questo libro perché riuscirà ad insegnarvi qualcosa, perché vi lascerà qualcosa di positivo, di bello!
La storia è ricca di dettagli, che ci catapultano nella vita di Celestine e con lei ci ritroviamo a combattere, a sentirci sempre più vicine al suo modo di essere, a volerla difendere e aiutare.

A questo punto potreste dire: allora perché non dai 5 stelline? Avete ragione, ma sapete ormai che io sono una romanticona nata, e in questo primo capitolo la Ahern non inserisce nessuna storia d’amore; forse il suo obiettivo era concentrarsi completamente sulla protagonista, una scelta giustificabile, ma era tutto troppo incentrato su di lei. Avrei preferito un qualche elemento diverso all’interno del racconto.
Ciò non toglie il fatto che rimanga comunque una storia bellissima! 

Forza ragazze, alzatevi e correte a comprare questo romanzo!!

COMPRATE IL LIBRO QUI

Un bacio,

Erica.

Una società divisa in due gruppi: I "Perfetti" e i "Fallati". Celestine, una ragazza definita perfetta da tutti. Una vita, la sua, che diventa "imperfetta". La storia che la Ahern ci racconta vi conquisterà, vi farà capire che essere dall'altra parte a volte, non è facile, anzi, diventa sconvolgente.

You may also like

4 comments

Rispondi