Cosa cucinare per il picnic di Pasquetta!

Buongiorno fanciulle!

Le festività pasquali sono ormai alle porte, quindi è tempo di pensare e preparare tutto per il picnic di Pasquetta, sperando come al solito nella clemenza del meteo. Avete bisogno di qualche idea per quanto riguarda il cibo? Continuate a leggere!

Come da tradizione, il lunedì di Pasquetta è caratterizzato dalla tradizione di passare la giornata all’ aria aperta; passeggiate, scampagnate, picnic, grigliate, escursioni…qualsiasi attività purché sia fatta all’ esterno. In molti casi ci si organizza con tutta la compagnia di amici affinché ognuno porti qualcosa da mangiare. Siete a corto di idee? Eccone alcune!

La prima cosa che mi viene in mente, perché perfetta per essere portata ad un pic nic o come antipasto ad una grigliata, è la torta salata. Questo tipo di cibo è super versatile e personalizzabile, può essere preparato la sera prima, anzi, risulta ancora più buono! In linea generale io utilizzo sempre la pasta sfoglia o la brisè confezionate, anche perché non credo che sarei in grado di farle in casa! 🙂  Se voglio fare qualcosa di velocissimo, ma super saporito opto per le torte salate a base di affettati e formaggi. Ecco un paio di esempi (i miei amici li conoscono molto bene eheh):

Torta salata speck e brie:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia o brisè
  • 100 g di speck
  • 50/80 g di brie (dipende da quanto formaggiosa la volete)

Il procedimento è semplicissimo: mettete un rotolo di pasta sfoglia in una teglia (meglio ancora se di alluminio, così non dovete nemmeno spostarla per portarla in giro), fate alcuni buchini con una forchetta nella pasta. Stendete lo speck e distribuite in modo uniforme il formaggio tagliato a pezzettini. Infine coprite con l’altro rotolo di pasta, chiudete i bordi arrotolando tra loro le due porzioni di pasta e bucate anche quest’ultima con la forchetta. Mettete in forno a 180° per 40/45 minuti.

Torta salata prosciutto cotto e fontina:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia o brisè
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 50/80 g di fontina o le classiche sottilette

Il procedimento è identico al precedente!

 

Se volete qualcosa di più leggero e delicato, optate per le torte salate a base di verdure! Io da molti anni faccio una ricetta che avevo letto su Cotto e mangiato, il primo libro di Benedetta Parodi. Vi ripropongo qui l’occorrente ed il procedimento:

Torta mediterranea Cotto e Mangiato (by Benedetta Parodi):

  • 250 gr di melanzane grigliate surgelate
  • 2 mozzarelle
  • 100 gr di pomodorini
  • 50 gr di parmigiano
  • olio
  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronta
  • basilico qb
  • sale

Affettate le melanzane surgelate, la mozzarella e i pomodorini e uniteli in un recipiente con parmigiano, olio e basilico. Stendete la sfoglia bucherellata in una teglia e farcitela con le verdure. Infornate a  180 gradi per 30/40 minuti e completare con basilico a crudo.

In generale per le torte salate basta avere un po’ di fantasia! Leggendo qualche ricetta qua e là potete farvi un’idea degli abbinamenti e poi personalizzarle in base ai vostri gusti o esigenze!

 

Un altro piatto must, che mi piace sempre fare per i pic nic ed i pranzi al sacco è l’insalata di riso. Ecco come la faccio io di solito:

Insalata di riso (circa 8/10 persone):

  • 700 g di riso
  • 2 vasetti di condiriso
  • 150 g di formaggio (tipo fontina o emmental)
  • 50 g di wurstel piccoli
  • 1 o 2 lattine di tonno
  • 100 g di pomodorini secchi
  • 2 uova sode
  • sale q.b
  • olio evo q.b.

Il procedimento è semplicissimo e lo conoscono tutti…portate ad ebollizione l’acqua, salate e fate cuocere 15/20 minuti il riso (in base alla varietà scelta). Una volta cotto, scolatelo e passatelo bene sotto l’acqua fredda per fermare la cottura ed infine unitelo in una ciotola a tutti gli ingredienti che avete ben mescolato in precedenza. Aggiustate di sale e di olio e l’insalata di riso sarà pronta! Coprite la ciotola con la pellicola e mettete in frigo. Come le torte salate, anche l’insalata di riso diventa più buona se viene lasciata riposare un giorno, gli ingredienti daranno più sapore al riso e sarà tutto più amalgamato e gustoso.

Per quanto riguarda il dolce, quando devo portare qualcosa di buono e super veloce da fare (e da mangiare) preparo il riso soffiato al cioccolato (aka torta Mars). Io adoro questa torta, un po’ perché amo il cioccolato, un po’ perché ai miei compleanni ho sempre voluto questa, un po’ perché la ricetta della mia mamma è super buona! <3 Ecco la nostra versione:

Riso soffiato al cioccolato (aka torta Mars)

  • una confezione di Rice Crispies al cioccolato
  • 9 barrette al cioccolato (tipologia Mars)
  • 80/100 g di burro
  • zucchero a velo per guarnire

Anche in questo caso il procedimento è velocissimo e semplice; per prima cosa tagliate in piccoli cubetti sia il burro che le barrette di cioccolato. Prendete una padella antiaderente bella grande (oppure più padelle) e mettete a sciogliere il composto. Una volta ottenuta una crema omogenea, versate tutto il riso soffiate e mescolate bene in modo che sia ben distribuito all’ interno della crema. Questa operazione va fatta abbastanza in fretta, per evitare che si bruci tutto o che diventi troppo pastoso. A questo punto prendete i piatti, vassoi o i contenitori in cui volete far solidificare il dolce e mettete il composto, distribuendolo bene e schiacciandolo in modo da formare un bel mattoncino compatto. Come ultima cosa, una volta raffreddato, noi mettiamo sempre un po’ di zucchero a velo, anche per renderlo più gradevole alla vista. Ovviamente stiamo parlando di una bomba calorica non indifferente eheh. A me sta venendo l’acquolina in bocca solo a parlarvene. Per portarlo al pic nic, vi consiglio a casa di tagliarlo già in cubetti, in modo da ottenere piccoli bocconcini comodissimi da prendere e gustare.

Ragazze, queste sono i piatti che faccio di solito in caso di pic nic, ma anche aperitivi e ritrovi in cui ci si dividono i compiti. Spero vi piacciano e vi abbiano aiutato a decidere cosa fare per la giornata di lunedì di Pasquetta. Fatemi sapere nei commenti quali sono i vostri piatti forti in queste occasioni. Sono sempre curiosa di imparare nuove ricette e di provare a riprodurle.

Intanto vi auguro di passare una felice Pasqua! Godetevi per bene tutte le leccornie, i dolci e le uova di cioccolato, che poi dobbiamo metterci in riga per l’arrivo dell’estate!!!

 

Vi abbraccio,

Babi <3

You may also like

Rispondi