Caudalie si prende cura di te con la nuova linea “Vinosource”

Ciao ragazze, come state?

Oggi vorrei parlarvi di un marchio che ho scoperto da poco, ma di cui non potrei già più fare a meno. Sto parando di Caudalie. Venite a scoprie la nuova linea viso VINOSOURCE!

Non avevo mai provato prodotti di questo brand prima d’ora, nonstante ne avessi sentito parlare diverse volte. Caudalie, infatti, è un marchio molto rinomato per via dell cura e attenzione che pone sulla ricerca e sulla scelta degli ingredienti dei vari prodotti.

Ho avuto il piacere di partecipare ad un evento, un paio di settimane fa, dove veniva presentata la nuova linea di creme viso Vinosource. E’ stato un pomeriggio davvero delizioso, tutto colorato di rosa e “condito” dall’hashtag #lifeisbetterinpink

L’articolo che vi posto oggi arriva dopo qualche settimana proprio perchè, spinta dalla curiosità, volevo testare i prodotti su di me prima di darvi un mio parere.

La gamma di prodotti di cui sono stata omaggiata è così composta:

(Ps.notare quanto sono belli il barattolo per i frullati e la pochettina da borsetta <3)

caudalie4

Partiamo dall’estrema sinistra con “Crème Sorbet”, per pelli sensibili. Abbiamo poi “Fluide Matifiant Hydratant”, per pelli miste e anti-lucidità, perfetta per la stagione calda e non solo per chi tende a lucidarsi. Per le pelli secche c’è “Crème Fondant Nourissant”, Infine, ecco “Crème Velours Ultra Nourissant” per pelli molto secche.

caudalie1

Parto con il dirvi che ho provato questi 4 sorbetti in maniera alquanto random. Mi spiego meglio. Ovviamente ogni tubetto è specifico e consigliato per una tipolgia specifica di pelle, questo non vi vieta di sperimentare come più vi piace.

Per quanto riguarda le prime due creme a partire da sinistra vi posso dire che sono perfette per il giorno e la seconda, in particolare, l’ho amata come base trucco. Davvero un portento. Le ultime due invece sono decisamente più corpose, ma non mi hanno mai appesantito, stile effetto cerone in faccia.

La ciliegina sulla torta è quest’acqua d’uva in editizione limitata. Il concetto dovrebbe assomigliare all’acqua termale che oramai conosciamo tutte, ma il principio che sta dietro all’acqua raccolta dall’uva è è davvero speciale. Non solo rinfresca la pelle, non solo fissa il trucco, ma nutre e protegge.

caudalie2

Fatemi sapere cosa ne pensate!

Un bacio

Ila

<3

Ps. Ho anche vinto un trattamento viso presso la loro SPA a Milano e non vedo l’ora di farlo per raccontarvi poi il risultato.

 

 

 

 

 

You may also like

1 comment

Rispondi